Fastweed: a Parma, cannabis Light a domicilio

A Parma, come in altre piú grandi città italiane, è nato un servizio innovativo che vuole essere più efficiente dei classici growshop e portare la cannabis legale direttamente a casa dell'acquirente

Il 2018 rappresenta per la cultura della canapa l'anno di una vera e propria rinascita. Nel mondo Stati importanti come il Canada hanno intrapreso la strada della legalizzazione della marijuana mentre il Lussemburgo, probabilmente, diventerà il primo paese europeo a fare da apripista per questo nuovo fenomeno globale.

Anche l'Italia, sebbene in maniera molto più contenuta, ha reso possibile la coltivazione e commercializzazione della cosiddetta cannabis light con la legge n. 242 del 2 dicembre 2016. A Parma, come in altre piú grandi città italiane, è nato un servizio innovativo che vuole essere più efficiente dei classici growshop e portare la cannabis legale direttamente a casa dell'acquirente.

L'attività si chiama FastWeed e si propone al pubblico Parmense con prodotti di alta qualità e con livelli di principi attivi certificati e garantiti come richiesto dalle nuove normative vigenti.

Si tratta di un sito di ecommerce www.fastweed.store dal quale è possibile effettuare ordini tra tipologie di infiorescenze differenti per aromi e livelli di CBD e la consegna arriverà a casa o all'indirizzo indicato entro 60 minuti dalla conferma dell'acquisto.
Le spedizioni di FastWeed sono anonime per garantire la privacy dei clienti che spesso si sentono imbarazzati ad avvicinarsi a questo nuovo prodotto.
Quindi niente driver con pettorine di riconoscimento in giro per la città o pacchi brandizzati, perché la tutela e soddisfazione del consumatore, come ci racconta Il titolare, sono al primo posto nella filosofia aziendale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento