Parma Is: nuovo stabilimento produttivo a Traversetolo

Grazie al nuovo impianto produttivo nella Food Valley parmense, con cinque linee su 3.000 mq di superficie e 30 addetti, l’azienda di gastronomia leader nel segmento dei sandwich di alta gamma potrà raddoppiare la capacità produttiva. Obiettivo: triplicare il fatturato nel corso del 2016

Novità importante in casa Parma Is, l’azienda parmense di gastronomia che con la gamma de “Il Pagnotto” ha saputo conquistare in brevissimo tempo la leadership in Italia nel segmento dei sandwich di alta gamma. Da qualche giorno, infatti, è attivo il nuovo stabilimento produttivo, situato a Traversetolo, nella Food Valley parmense. La scelta di Parma Is di dotarsi di un secondo impianto produttivo è stata dettata dalla necessità di rispondere alla crescente richiesta del mercato: oggi i panini freschi farciti della gamma “Il Pagnotto”, che sposano la morbidezza del pane ai sei cereali con materie prime rigorosamente italiane, sono presenti in numerose catene della GDO, in gourmet store come Eat’s, lungo la rete autostradale nelle aree di servizio Autogrill, oltre ad essere venduti e spediti direttamente da Amazon in una metropoli come Milano. 

L’impianto di Traversetolo, che è dotato di tecnologie all’avanguardia e che è in possesso delle più importanti certificazioni in materia di qualità e di sicurezza alimentare e delle abilitazioni a produrre per mercati esteri, copre una superficie produttiva di oltre 3.000 metri quadrati e dà attualmente lavoro a 30 persone (saliranno a 50 quando lo stabilimento sarà a pieno regime). Nei piani della proprietà - Parma Is è partecipata dalle famiglie Bertacca e Gherri, entrambe con una solida expertise nel mondo dei salumi - il nuovo stabilimento permetterà all’azienda di raddoppiare la capacità produttiva. L’obiettivo è quello di triplicare il fatturato nel corso del 2016, passando da 1,3 a 4 milioni di euro. Un traguardo che passa anche attraverso la sempre maggiore internazionalizzazione dell’azienda, che già oggi distribuisce i propri prodotti in Francia e 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le linee attive sono quattro: tre sono dedicate all’affettamento dei salumi, che avviene a temperatura positiva con posa manuale delle fette in vaschette preformate (un servizio di qualità analoga a quello offerto da un salumiere o da una gastronomia), una ai sandwich della gamma “Il Pagnotto”. A breve verranno implementate nuove linee produttive: in particolare, Parma Is, sempre molto attenta ai trend di mercato, prevede di lanciare prodotti bio e vegani e prodotti studiati ad hoc per i consumatori moderni, sia italiani che stranieri. Il nuovo stabilimento di Parma Is è anche situato in una posizione strategica: sempre a Traversetolo, a pochi metri di distanza, sorge infatti HPP Italia, ai cui specialisti Parma Is già si affida per il trattamento ad alte pressioni. Questo processo, molto comune negli Usa, sottopone gli alimenti a pressioni fino a 6.000 bar, inattivando i microrganismi in essi presenti: ciò si traduce in un aumento della shelf life e garantisce al consumatore finale il massimo della sicurezza alimentare. La partnership con HPP Italia consentirà a Parma Is di proporre sul mercato prodotti sempre più innovativi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

  • Trovato il corpo del 18enne parmigiano annegato in mare

Torna su
ParmaToday è in caricamento