Parmacotto continua la sua gara di velocità collezionando nuovi ed importanti successi al fianco delle Squadre Nazionali di Sci Alpino Femminile e Maschile

«Siamo molto felici di sostenere gli Azzurri nei loro successi»- Sottolinea Andrea Schivazappa, Amministratore Delegato Parmacotto

Cadono e si rialzano gli atleti della nazionale di sci alpino, determinati a vincere più che mai. Così la sciatrice più vincente di sempre Sofia Goggia si è rialzata e ha rimesso gli sci per arrivare fino al traguardo e prendersi l'applauso del pubblico conquistando l’argento nel Super G ai Mondiali di Aare, battuta da Mikaela Shiffrin per solo due centesimi. Allo stesso modo Dominik Paris continua a scrivere la sua storia; dopo aver ottenuto due successi trionfando sulla pista di Kvitfjell in Norvegia, l’Azzurro è ancora in corsa per vincere la coppa di specialità in discesa, ma soprattutto per quella di SuperG.

«Siamo molto felici di sostenere gli Azzurri nei loro successi - Sottolinea Andrea Schivazappa, Amministratore Delegato Parmacotto - Lo sci e, più in generale lo sport, sono prima di tutto benessere psicofisico, equilibrio, dinamismo e movimento. Parmacotto con i suoi prodotti vuole trasmettere tutti i principi legati all’alimentazione sana e il cammino iniziato insieme a FISI si inserisce proprio in questa direzione».

Tradizione, eccellenza del Made in Italy e Innovazione nel pieno rispetto del benessere e della qualità sono i principi fondamentali di un’alimentazione sana e sportiva e rappresentano i valori alla base della filosofia di Parmacotto condivisi dai giovani Azzurri e dalla stessa FISI con cui l’azienda quest’anno ha iniziato un percorso di collaborazione. Parmacotto infatti ha deciso di scendere in pista insieme agli atleti delle Squadre Nazionali di Sci con “AZZURRO”: il Prosciutto Cotto di Alta Qualità, con meno 25% di sale rispetto alla media, nato dalla volontà dell’azienda di soddisfare sempre di più le richieste di benessere e di qualità di un consumatore moderno e consapevole ed essere sempre al fianco di tutti sportivi, proprio come gli atleti della nazionale.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

  • "Buon viaggio Schinca": il ricordo degli amici del 40enne morto dopo lo schianto in moto

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Dal Festival del Cioccolato all'enogastronomia, castelli e visite guidate: ecco il week end

Torna su
ParmaToday è in caricamento