Al forestér

Il Teatro di Ragazzola ospita sabato 19 marzo alle ore 21.15 lo spettacolo “Al forestér. Vita accidentale di un anarchico” di Matteo Bacchini, con Savino Paparella. E’ la storia di Antonio Cieri, soldato di leva, ferroviere, anarchico, antifascista morto per la libertà nella guerra di Spagna. In questo spettacolo Savino Paparella dà corpo ed energia in modo mirabile e generoso alla migliore tradizione del teatro civile italiano. La sua presenza è sempre intensa, attiva ed instancabile sul palcoscenico; non “narra” ma incarna, con mezzi attoriali di grande spessore, uno spaccato del Novecento tragico e ricco di utopie. Nella solidissima scrittura di Matteo Bacchini, “Al forestér” diviene storia privata ed insieme universale di uno “straniero in ogni luogo”, che riesce ancora oggi a parlarci con la lingua franca della libertà. “Al forestér” è la storia di come un ragazzo diventa un uomo. E di come un uomo diventa un uomo libero. Una storia che oggi sarebbe eccezionale: i moti di Ancona, le Barricate di Parma del 1922, l’esilio in Francia e la guerra di Spagna, sempre dalla parte sbagliata, dalla parte degli sconfitti. La storia di Cieri è accidentale e piena di immaginazione: i fatti che lo hanno visto protagonista si fermano un momento prima di diventare retorica e lasciano il posto alla sua storia personale, un racconto che pochi conoscono, perché di Antonio Cieri sono rimaste scarse notizie, e che viene immaginata dal punto di vista di un uomo che pensava poesie e credeva in una vita libera. “Al forestér” trae la sua forza da questa vita straordinaria, narrata con partecipazione emotiva nel rispetto degli elementi storici e interpretata con energia e generosità, in una continua metamorfosi scenica e fisica in cui il corpo dell’attore lavora con un ritmo quasi coreografico. Su un impianto scenico essenziale (un tavolo, un bidone, degli appendiabiti), il fluire del racconto è dato dal rumore del treno che porta Cieri dall’Abruzzo al fronte, a Parma, all’esilio a Parigi, alla Spagna dove morirà. La musica e i cambi di luce lo accompagnano nei suoi incontri, negli scontri, nei momenti di tenerezza di un uomo stanco di guerra che combatte la guerra. Lo spettacolo ha vinto il premio Linutile del Teatro 2014, il Festival teatrale di Resistenza del Museo Cervi 2015 e il Palio Poetico Ermo Colle 2015. I biglietti di ingresso si possono prenotare al numero 339.5612798oppure acquistare in prevendita presso il Parma Point di strada Garibaldi a Parma, l’edicola di Ragazzola e l’ortofrutta di Roccabianca. Per altre informazioniwww.teatrodiragazzola.it .

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Tutti Matti sotto Zero: dal 25 dicembre al 6 gennaio

    • dal 25 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Parco Cittadella

I più visti

  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • Ecco i mercatini di Natale in via d'Azeglio

    • 15 dicembre 2019
  • Nek al Regio: verso il tutto esaurito

    • solo oggi
    • 11 dicembre 2019
    • Teatro Regio
  • Tutti Matti sotto Zero: dal 25 dicembre al 6 gennaio

    • dal 25 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Parco Cittadella
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento