al labirinto di franco maria ricci la premiazione di "un logo per parma da vivere"

Sono un centinaio i loghi pervenuti alla giuria del concorso creativo lanciato da “Parma Da Vivere”, la pagina social nata per promuovere le eccellenze del nostro territorio. I giudici stanno già lavorando all’individuazione del miglior logo presentato e il momento della premiazione pubblica è ormai alle porte: giovedì 23 febbraio alle 18.00 la commissione si riunirà al Labirinto della Masone per prendere la decisione definitiva e decretare il vincintore. La nuova sfida – dopo il contest del settembre scorso dedicato alla fotografia – è stata lanciata a gennaio per proporre un nuovo logo che caratterizzi le bellezze di Parma e provincia. Pensato per internet e la carta stampata, il segno distintivo può essere un marchio monogrammatico (PdV), oppure pittografico (figurativo) o ancora il nome per intero “Parma Da Vivere”, abbinato ad un altro “segno” che si ritiene opportuno. Ampia libertà espressiva, dunque, è stata data per promuovere la città e il suo territorio fatto di arte, cultura, storia, personaggi illustri, monumenti, prodotti enogastronomici e incantevoli paesaggi naturalistici. Franco Maria Ricci, editore e designer, sarà il presidente di giuria e assegnerà il premio durante l’evento pubblico in programma negli spazi del Labirinto della Masone. Un appuntamento al quale saranno invitati tutti i partecipanti e le aziende sponsor. A fianco del padrone di casa saranno Nunzio Garulli, docente e vice preside del Liceo Artistico Toschi di Parma, Andrea Begani, socio fondatore e creativo dell'agenzia pubblicitaria e di comunicazione Area Italia di Parma, Sandro Capatti, fotoreporter agenzie Ansa e Fotogramma, Mirella Mutolo, tecnico in marketing turistico e territoriale e Francesca Caggiati, giornalista specializzata in marketing turistico e territoriale, creatrice del contest. Questi i premi in palio che andranno al vincitore/vincitrice: un buono del valore di 150 euro per l'acquisto di materiali, corsi o quant'altro offerto da Derpit; una cassetta di colori in legno made in Italy Polycolor acrilico della marca Maimeri (10 colori assortiti 20 ml, 1 tubetto di bianco di titanio 60 ml, 3 pennelli sintetici, 1 spatola per pittura, 1 panno in cotone) offerto da BelleArtiMarchesi; un pacchetto di prodotti stampati con il proprio nome e professione (250 biglietti da visita, 100 cartoline promozionali e 100 segnalibri) offerto da Carpediem; una stampa di logo o progetto grafico su tavola di legno nel formato 30x40 offerto da Fotodilegno; un abbonamento annuale alla rivista Exibart.onpaper offerto da Exibart e un abbonamento annuale alla rivista Il Fotografo offerto da Sprea Editore; un portamine Spalding&Bros madreperla verde con astuccio in pelle per giacca; una penna roller Spalding&Bros colore alluminio; un'agenda giornaliera Cangini&Filippi offerta dalla CasadelGeometra di Fidenza e un abbonamento annuale alla rivista americana ArtDesign, pari ad un valore commerciale attorno ai 750 euro. L'iniziativa ha ottenuto il patrocinio della Provincia di Parma.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 gennaio al 30 settembre 2020
    • Location varie
  • 'Vincent Van Gogh Multimedia & Friends': dal 31 gennaio al 31 maggio

    • dal 31 gennaio al 31 maggio 2020
    • Palazzo Dalla Rosa Prati
  • Riapre il Labirinto della Masone: prosegue la mostra Wendingen, gli appuntamenti in occasione di Parma 2020

    • dal 8 febbraio al 14 giugno 2020
    • Labirinto della Masone
  • In Emilia, un viaggio insolito nei mondi del Po

    • fino a domani
    • dal 1 marzo al 1 giugno 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento