avis provinciale: donare sangue in estate, un gesto ancora più importante!

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

D’estate c’è una categoria che non va mai in vacanza, i malati. Se sei donatore di sangue o plasma qualunque sia la tua meta, prendi l’appuntamento nella tua Avis prima di partire, e se non sei ancora donatore, cosa aspetti? Se in molti donano sangue, il sangue c’è per tutti quando serve, quello che serve. Buone vacanze! Questo è lo spot radiofonico che sarà trasmesso da Radio Parma a partire dal 1 giugno, con cui prende il via la campagna di AVIS Regionale per promuovere le donazioni di sangue nel periodo delle vacanze; periodo in cui in genere si registra un calo, mentre il bisogno aumenta. La campagna, rivolta ai donatori e alle donatrici di sangue, è l’occasione per sensibilizzare tutti i cittadini sul tema della donazione, e ribadire quanto è importante l’impegno dei donatori. Ma il messaggio è rivolto a tutti, ed è quindi anche un invito a diventare donatori e donatrici. Il Presidente AVIS Provinciale Parma Roberto Pasini ci tiene a sottolineare l’importanza dei donatori “Sono convinto che sono proprio i donatori i nostri migliori testimonial con la loro generosità continua, volontaria, anonima e gratuita. Un amico, un vicino, un collega donatore sono un esempio da seguire e soprattutto l’unica risposta oggi esistente al bisogno di sangue.” Kiara Fontanesi campionessa mondiale di motocross, ha accolto l’appello di AVIS e proprio in questi giorni si è recata presso il Centro Fisso di AVIS Provinciale Parma, accolta dal Presidente dell’AVIS di Base San Pancrazio Paolo Bocci, in vista di suoi prossimi appuntamenti sportivi che la vedranno impegnata il 16 e 17 giugno per la 4° tappa del mondiale Cross MXGP, che si terrà a Ottobiano (PV). Kiara, come sempre solare e sorridente, donatrice dal 2012 quando appena diciottenne si recò per la prima volta presso AVIS accompagnata dalla zia, ci tiene ad esprime l’importanza di farsi portavoce: “Gli sportivi, rispetto ad altri, hanno la visibilità che, se ben valorizzata, può servire d’esempio ai ragazzi e non solo, per far loro comprendere l’importanza della solidarietà verso chi soffre e della responsabilità di poter compiere un gesto bellissimo come il dono”. Nel periodo estivo solitamente si registra una diminuzione delle scorte, è quindi importante che tutte le persone in buona salute tra i 18 e i 65 anni siano consci dell’importanza del gesto prezioso del dono e contribuiscano con la loro scelta consapevole e responsabile a garantire la continua disponibilità di sangue anche durante i mesi di caldo eccessivo. Diventare donatore di sangue è una scelta importante per se stessi e per gli altri. Per informazioni, ci si può rivolgere al n. verde 800229500 o consultare il sito: www.parma.avisemiliaromagna.it

Torna su
ParmaToday è in caricamento