avis provinciale parma: on air la campagna che ricorda l’importanza di donare sangue anche in estate

Continua l'impegno di AVIS provinciale Parma per sensibilizzare ancora una volta tutti i cittadini sul tema della donazione di sangue, invitando a donare prima di partire per le vacanze, per garantire così la disponibilità costante di sangue anche nei mesi più caldi dell’anno, in cui le città si svuotano e si corre il rischio di trovarsi in situazioni di carenza.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

“Vacanze estive. Sei sicuro di non dimenticare nulla? Prima di partire, se puoi, ricordati di donare.” È lo slogan, declinato su spot radiofonici, manifesti, locandine e bannerweb, della nuova campagna di comunicazione estiva di AVIS Provinciale Parma, per promuovere le donazioni di sangue nel momento delle vacanze estive, periodo in cui in genere si registra un calo, mentre il bisogno aumenta. Scopo di questa campagna è invitare a donare prima di partire per le vacanze, per garantire così la disponibilità costante di sangue ed emoderivati anche nei mesi più caldi dell’anno, in cui le città si svuotano e si corre il rischio di trovarsi in situazioni di carenza. E’ una condizione che viene segnalata in molte regioni italiane, per questo motivo la necessità di realizzare specifiche campagne estive che richiamino alla collaborazione di nuovi e attuali volontari. Tutte le sedi di raccolta sono allertate per mettersi a disposizione ed offrire la massima disponibilità, andando incontro alle esigenze dei donatori, svolgendo con efficacia l’attività di programmazione. E’ infatti nel periodo estivo che solitamente si registra una diminuzione delle scorte. Per questo è necessario che tutte le persone in buona salute, tra i 18 e i 65 anni, siano consapevoli dell’importanza del gesto della donazione e contribuiscano a garantire continuità nella disponibilità di sangue anche durante i mesi di vacanze estive. Diventare donatore di sangue è una scelta importante per se stessi e per gli altri. Il Presidente AVIS Provinciale Parma, Roberto Pasini, ci tiene a sottolineare l’importanza dei donatori anche perché il sangue non può essere prodotto artificialmente e, oltre alla trasfusione, con gli emoderivati si realizzano prodotti e farmaci indispensabili per tantissime malattie e terapie. È una decisione importante, per i più giovani un vero e proprio rito di passaggio all’età adulta, e comunque un gesto straordinario di solidarietà e valore civico perché garantisce al nostro sistema sanitario di poter offrire cure gratuite a tutti, importanti salvavita, ogni volta che occorre. Per info: n. verde 800229500 www.parma.avisemiliaromagna.it

Torna su
ParmaToday è in caricamento