'Il bosco infiocchettato' al Magnani di Fidenza

Per la prima volta sul palco del Teatro Magnani e per la prima volta a Fidenza torna "Il Bosco Infiocchettato", il successone della scorsa stagione Sognambuli che ha registrato il sold out a tutte le repliche. Qualcuno lo ha definito "il Sgt. Pepper dei Sognambuli" nel senso di un enorme passo avanti artistico, con grandi apprezzamenti dal pubblico e dalla critica. 
Una storia immaginata e scritta da Alex Jones, insieme a Cosimo Gigante. Con musica di Sigur Ros, The Smiths, Nils Frahm, Yann Thiersen, Ludovico Einaudi e Mac DeMarco.

Più di una favola, "Il Bosco Infiocchettato" è una storia di innocenza, amicizia, sacrificio e rinnovamento che farà emozionare grandi e bambini.

Uno spettacolo innovativo, dalle forti emozioni e dal messaggio più che mai attuale, adatto a grandi e bambini (a partire dai 4 anni) che vi lascerà letteralmente senza parole.

IL BOSCO INFIOCCHETTATO
domenica 17 gennaio 
ore 16,00
Teatro Magnani 
p.zza Verdi, 1 
FIDENZA - PR
 

Con
Caterina Montagna,
Stefano Marra,
Rico Montanini, 

Danilo Barozzi,


Allestimento e Regia SOGNAMBULI
Scenografie Carolina Montagna
Costumi Gabriella Avanzini e Veronica Montagna
Coreografie e movimenti Loredana Tarnovschi

INGRESSO GRATUITO
Apertura biglietteria ore 15,30

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 gennaio al 30 settembre 2020
    • Location varie
  • 'Vincent Van Gogh Multimedia & Friends': dal 31 gennaio al 26 aprile

    • dal 31 gennaio al 26 aprile 2020
    • Palazzo Dalla Rosa Prati
  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • Time Machine - Vedere e sperimentare il tempo

    • dal 13 gennaio al 3 maggio 2020
    • Palazzo del Governatore
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento