Pietro Germi, un regista all'italiana

La prima serata della rassegna si terrà giovedì 21 ottobre al cinema Astra e sarà ad ingresso gratuito, con la proiezione in prima visione del documentario Pietro Germi.Il Bravo Il Bello Il Cattivo di Claudio Bondì

Prende il via giovedì 21 ottobre la rassegna cinematografica “Pietro Germi – Un regista all’italiana”, che si protrarrà con un calendario  ricco  di appuntamenti fino a lunedì 20 dicembre. Si tratta di una rassegna nel segno della qualità, dedicata a una delle figure più significative del cinema italiano del Novecento. Gli appuntamenti si terranno al cinema Astra: si partirà con uno speciale documentario dedicato al grande regista. L’iniziativa è organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Parma (Ufficio Cinema), in collaborazione con Centro sperimentale di cinematografia - cineteca nazionale e  Istituto cinematografico dell'aquila "La lanterna magica".

LA PRIMA SERATA - La prima serata della rassegna si terrà giovedì 21 ottobre al cinema Astra  e  sarà ad ingresso gratuito (le successive, invece, saranno a pagamento: abbonamento a tutto il ciclo a soli 20 euro), con la proiezione in prima visione del documentario Pietro Germi. Il Bravo Il Bello Il Cattivo di Claudio Bondì (2009). Interverranno, nel corso di questo primo appuntamento, lo stesso  regista Claudio Bondì ed il critico cinematografico Tullio Masoni: sarà possibile il confronto con il pubblico.

LA RASSEGNA -  I film in programma sono complessivamente 16, suddivisi in 11 serate. Sarà, insomma, un viaggio veramente ricco di spunti interessanti nell’universo cinematografico di Germi. Ampia l’offerta di titoli: si va dall’inedito cortometraggio Scrittori e poeti anglosassoni a Roma (1947), passando per Il ferroviere, Divorzio all’italiana, Sedotta e abbandonata, Signore e signori, Alfredo Alfredo, fino ad Amici miei (1975), ultima produzione del regista, lasciata a Monicelli per motivi di salute (Germi morirà all’inizio delle riprese). Insomma il pubblico potrà apprezzare all’Astra l’opera (quasi) completa,  a parte una manciata di titoli marginali. Si tratta, dunque, di un’opportunità che si profila certamente stimolante.

LA BIOGRAFIA DI GERMI – Nasce a Genova nel 1914 e, durante l'adolescenza, collabora al quotidiano “Il Lavoro” con alcuni racconti. Nel 1938 si trasferisce a Roma iscrivendosi al Centro Sperimentale di Cinematografia: prima frequenta i corsi di recitazione, poi quello di regia tenuto da Alessandro Blasetti, suo maestro riconosciuto di cui sarà aiuto in Retroscena (1939) e Nessuno torna indietro (1943). Da assistente partecipa a Il figlio del corsaro (1942) e Gli ultimi filibustieri (1943) di Marco Elter. Nel 1945 esordisce alla regia con Il testimone, cui collabora Cesare Zavattini. Il successo arriva con il terzo film Nel nome della legge. Diventa uno dei nomi di punta del cinema italiano nel mondo, premiato a Cannes, Venezia e agli Oscar. Oltre ai film ospitati nella rassegna del cinema Astra, gira anche Gelosia (1953), tratto da un romanzo di Capuana, un episodio di Amori di mezzo secolo (1954), Serafino (1968) e Le castagne sono buone (1970); gli ultimi due sono interpretati da cantanti di successo come Celentano e Gianni Morandi. Tra le sue prove d'attore in film altrui si ricordano La corona di ferro (1941) di Blasetti, Fuga in Francia (1948) di Soldati, Jovanka e le altre (1960) di Ritt, Il rossetto (1960) e Il sicario (1961) di Damiani, La viaccia (1961) di Bolognini. Gravemente infermo cede il progetto di Amici miei all'amico Mario Monicelli; si spegne proprio il giorno di inizio delle riprese il 5 dicembre 1974.

DICHIARAZIONE SOMMI
“Si tratta di una rassegna stimolante, nel segno del cinema di qualità, – tiene a sottolineare l’Assessore alla Cultura del Comune di Parma Luca Sommi – che offre quasi tutta la filmografia di uno dei registi che hanno fatto la storia del cinema italiano. Voglio ringraziare, per l’impegno organizzativo, l’ufficio cinema e l’Astra che hanno messo a punto un calendatio di appuntamenti decisamente ricco e completo”.

 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Telefonate per cambiare contratti luce e gas: Federconsumatori mette in guardia gli utenti

  • Bomba d'acqua a Parma: allagamenti e disagi alla circolazione stradale

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

  • Assicuratore-pusher 37enne gestiva un traffico di marijuana e hashish in Università: quattro arresti

  • Gioca 5 euro e vince 66 milioni di euro: maxi vincita al Superenalotto a Basilicagoiano

  • Lavori sulla tangenziale Ovest di Parma: tutte le modiche alla viabilità

Torna su
ParmaToday è in caricamento