Cla bonàlma" - nuova commedia dialettale Famija Pramzana a favore di ARIM

La compagnia dialettale della Famija Pramzana debutta con una nuova esilarante commedia sabato 6 febbraio alle ore 21.15 al Teatro di Ragazzola. “Cla bonàlma” è il titolo della nuova commedia, tratta da “Quella bonanima”, una delle più celebri interpretazioni di Gilberto Govi, scritta da Ugo Palmerini. Accentuandone se possibile, in questo adattamento, la comicità e il ritmo dei dialoghi e mantenendone tuttavia l'originalità del testo, il capocomico e regista della Famija Pramzana Franco Greci ha voluto trasporre in dialetto parmigiano un testo di grande divertimento tradotto da Umberto Ceci. La commedia è ambientata nella semplice casa di Faustino Caviglia, ottimo padre e buon marito, disperato e costretto a vivere relegato in un paesino dell'entroterra dove è stato da poco tumulato il genero Giulio. Il suocero deve sopportare i lamenti e i pianti della figlia Lea, della moglie Albina e della domestica Filomena che hanno letteralmente riempito la casa di ritratti della “bonanima”. Anche altri amici dello scomparso hanno deciso di trasferirsi nel paesino, per stare più vicini al povero Giulio. Solo con l'arrivo del nipote Carlino e grazie all'aiuto della contadina Santina e delle sorelle Roncagliolo, Faustino riuscirà a scoprire la verità sul genero e prendersi le sue rivincite; ne escono spassose rivelazioni di debiti, amanti e guai di ogni genere. In scena, oltre all’ottimo Franco Greci, il cast al completo della Famija Pramzana:Claudio Manghi, Tiziana Reggiani, Cesare Quintavalla, Marina Dallatommasina, Roberto Beretta, Elisa Schiena, Laura Rossi e Ylenia Pessina. La serata avrà anche una finalità benefica in quanto l’incasso sarà devoluto ad ARIM, l’associazione di volontariato nata nel 2007 a Fidenza al fine di promuovere la salute come integrazione dell’uomo nel suo ambiente. Con interventi operativi nell’ambito della ricerca e prevenzione sanitaria delle malattie gastrointestinali, ARIM opera nel territorio di competenza dei presidi ospedalieri di Fidenza e San Secondo con l’obiettivo di promuovere e finanziare progetti di ricerca e acquisto di apparecchiature per esami diagnostici. Sotto la guida del dott. Paolo Orsi, responsabile dell’Unità operativa di endoscopia digestiva e gastroenterologia di Fidenza e San Secondo e vice presidente dell’associazione, ARIM si è fatta promotrice del progetto finalizzato all’acquisizione di una strumentazione all’avanguardia per gli ambulatori di endoscopia della Casa della Salute di San Secondo. I biglietti della commedia si possono acquistare in prevendita presso l'Edicola di Ragazzola e l'Ortofrutta di Roccabianca oppure si possono prenotare telefonicamente al numero 339.5612798. Ingresso intero 10 euro, ridotto 5 euro. Per informazioni www.teatrodiragazzola.it .
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

  • Insolito Festival: esplorazioni urbane per adulti e bambini dal 24 giugno al 15 settembre

    • dal 24 giugno al 15 settembre 2020
    • Giardino Segreto del Castello dei Burattini

I più visti

  • Parma 2020 in 48 ore: un itinerario nei luoghi imperdibili della Capitale Italiana della Cultura

    • dal 15 gennaio al 30 settembre 2020
    • Location varie
  • Florilegium di Rebecca Louise Law a Parma2020 per Pharmacopea

    • Gratis
    • dal 29 febbraio al 19 dicembre 2020
    • Antica Farmacia S. Filippo Neri
  • Il Tempo della Scienza: la Citizen Science per scoprire la natura delle Aree Protette

    • dal 6 febbraio al 18 ottobre 2020
    • Location varie
  • Labirinto di Franco Maria Ricci: i giardini di luglio, conversazioni sul verde

    • dal 2 al 30 luglio 2020
    • Labirinto della Masone
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento