"La magia del teatro e della vita...un piano infinito" spettacolo e incontri al Ratafià Teatrobar

La prima di tre serate di letture e scene dal libro di Isabelle Allende “Il piano infinito”, musica e divinazione con i simboli dei tarocchi è “La magia del teatro e della vita...un piano infinito” che si svolgerà a Ratafià Teatrobar domenica 22 gennaio alle ore 21.15, un progetto a cura di Chiara Rubes, con in scena Cristina Cavazzini, Paolo Ceriati, Cristiano Fornasari, Beatrice Marconi, Vittoria Laudato, musica Marco Pipitone, lettura dei tarocchi Antonella Azzali.

Tre appuntamenti (domenica 12 febbraio e domenica 19 marzo ore 21.15) pensati all'insegna del racconto di una vita, dei suoi intrecci con altre vite, del suo valore e della sua ricchezza, con intermezzi giocosi e magici, allietati e trasmessi anche dalla musica. Serate diverse per guardare e conoscere il diverso e uguale nelle vite di ognuno di noi, di ogni umano che si barcameni nella danza dell'esistenza tra gioia e dolori.

Il messaggio? Come recita Allende: il mondo è un luogo dove tutto è possibile, dove ogni cosa dalla più sublime alla più orrenda ha la propria ragione d'essere, nulla accade per caso nulla è inutile, perché esiste un piano infinito...

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Europa Teatri, Via Oradour 14 – Parma

0521 243377 europateatri.pr@gmail.com www.europateatri.it www.facebook.com/europateatri

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • 'Carosello. Pubblicità e Televisione 1957-1977': al via la mostra alla Magnani Rocca

    • dal 7 settembre al 8 dicembre 2019
    • Fondazione Magnani Rocca
  • Nek al Regio: verso il tutto esaurito

    • 11 dicembre 2019
    • Teatro Regio
  • a parma il natale si tinge di vinile

    • dal 14 al 15 dicembre 2019
    • Circolo Ricreativo Dipendenti Comunali
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento