November Porc a Roccabianca

  • Dove
    PalaPorc
    Indirizzo non disponibile
    Roccabianca
  • Quando
    Dal 25/11/2016 al 27/11/2016
    Orario non disponibile
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni
    Evento per bambini

NOVEMBER PORC …. Speriamo ci sia la nebbia!, “chiuderà” la sua quindicesima edizione all’ombra del Castello di Roccabianca.

l’ultima tappa della “Staffetta più golosa d’Italia”, come viene anche definita la kermesse enogastronomica della Bassa parmense in quanto è organizzata in modo da “passare”, nei 4 fine settimana di novembre (mese della “lavorazione” del maiale in questo territorio), da una località all’altra: dopo Sissa, Polesine, Zibello, ecco ROCCABIANCA.

November Porc, inizia venerdì 25 alle 19:30 con l’apertura del PalaPorc (tensostruttura riscaldata) per ospitare una serata di musica disco rivolta essenzialmente ai giovani con un dj “super”, come Aladyn (dalle ore 22), per proseguire fino alle ore 2 con una performance di dj set. Non solo musica, però, perché negli 800 posti a sedere si potranno gustare specialità e prelibatezze preparate dalle volontarie e volontari (autentici “anima e corpo” della manifestazione, senza i quali non si potrebbe realizzare la manifestazione), quali Pasta all’Amatriciana, Stinco, Culatello, il Panino dello chef “Max Mariola” e le specialità “giovani”, ovvero McPorc Classico e McPorc al Parmigiano, annaffiate anche da Birra Menabrea, bevanda ufficiale della kermesse.

Non mancherà la presenza di Pigly, la mascotte-immagine della kermesse (il nome fu dato dai ragazzi delle scuole della zona) che è diventato un giovane quindicenne !!!!

Sabato 26 novembre, intorno alle ore 9, a Roccabianca si inizia con il mercato dei prodotti tipici sia della Bassa che di molte Regioni italiane, inoltre, c’è l’ormai tradizionale Mercatino “Aria di Natale” che costituisce un’occasione per tutta la famiglia di “dotarsi” di quanto serve per le Festività.

All’interno del Mercato c’è un vero e proprio “Paradiso del Buongustaio” in quanto c’è un autentico confronto fra specialità di questo territorio (non a caso November Porc è nato per valorizzare prodotti e paesaggi, monumenti e ristorazione) e quelli di quasi tutte le aree di rilievo italiane. Se Culatello di Zibello DOP, Spalla Cruda, Mariola, Ciccioli, Anolini, Torta fritta vengono da vicino, ecco che da Asti c’è il Formaggio Castelmagno con proposta di piatti di risotto al Castelmagno, dalla Lunigiana i sono Lardo di Colonnata e Panigaccio. L’Abruzzo “risponde” con gli Arrosticini, il Trentino sfodera grappe e liquori, oltre a vari prodotti tipici fra cui il Castagnaccio. Anche la Lombardia vuole conquistare i tanti partecipanti, così si troverà Gorgonzola da Brescia, Mostarda di Cremona e Mantova, il Formaggio Salva e il Grana di Bufala, risotti di Pavia. Da Cuneo arriverà il Cioccolato che assieme a Tome, Fontina e Tomini “rappresenteranno” il Piemonte, mentre l’Umbria propone

salumi e prodotti di Norcia, oltre a vino ed olio. La Sicilia sedurrà con le specialità dolci e, risalendo la Penisola, ecco i liquori della Costiera Amalfitana, il Lampredotto fiorentino e la gastronomia genovese e ligure. Parecchi spazi sono attrezzati per fornire piatti e/o porzioni da passeggio (fra cui gli stessi Anolini).

Percorrendo la serie di stand, si può sostare al Bar MENABREA (primo sponsor nazionale e birra ufficiale della kermesse) con le sue birre alla spina 150° Bionda, 150° Ambrata, e Weiss ed anche nello spazio dell’altro sponsor nazionale, Averna e Don Salvatore in tour. Immancabile un acquisto allo stand del merchandising di November Porc, che quest’anno propone la LINEA NOTTE.

A November Porc si può far beneficenza divertendosi con il “Tiro al Salame”, gioco ufficiale della manifestazione, a cura del Circolo Cultori ed Estimatori del Suino.

Alle ore 12 (circa) apertura del Ristorante centrale nel PalaPorc con prelibatezze, fra cui Mezze penne al Ragù di salame fresco.

Alle 14:30 la 12a edizione della prova valida per il Campionato provinciale di Corsa su strada “ November Porc Hot Feet”, mentre in piazza Garibaldi si inizieranno a preparare ciccioli. Il pomeriggio vedrà le esibizioni della band FIVE BRASS e di artisti di strada (da seguire il Nano Rock’n Roll).

Inoltre, sempre nel pomeriggio di sabato, è possibile visitare il teatro “Arena del Sole” e, nella vicina frazione di Fontanellato, il Museo Piccolo Mondo, dedicato a Guareschi e ai suoi personaggi (soprattutto Peppone e Don Camillo).

Il PalaPorc riapre alle 18:30 con piatti locali (Guancialini con purè di patate, Cotiche con fagioli), oltre alle preparazioni specifiche per i giovani (Mc Porc), cui la serata –come anche nelle precedenti tappe- è dedicata: dalle 20:30 Diretta RADIO BRUNO Network (radio ufficiale) che anticipa l’esibizione live della band Cani Sciolti e poi musica con dj fino alle ore 2.

Da ricordare che domenica 27 alle ore 25:30 c’è l’assaggio gratuito della Cicciolata.

Roccabianca ha riservato parcheggi per i camper in strada S. Rocco, strada Cimitero e via Voltini.

Fino al 30 novembre, 21 ristoranti della Strada del Culatello di Zibello, propongono “A Tavola con November Porc”, ovvero menù a base di maiale a prezzo dichiarato (info: wwww.novemberporc.it).

NOVEMBER PORC è ideato ed organizzato dalla Strada del Culatello di Zibello, e dal Consorzio Antichi Produttori di Culatello e Spalla Cruda, con il sostegno dei Comuni interessati, il patrocinio della Provincia di Parma e della Regione Emilia Romagna.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Sagre, potrebbe interessarti

I più visti

  • La musica che fa la storia: inizia la stagione al Campus Industry

    • dal 27 settembre 2019 al 16 maggio 2020
    • Campus Industry Music
  • 'Carosello. Pubblicità e Televisione 1957-1977': al via la mostra alla Magnani Rocca

    • dal 7 settembre al 8 dicembre 2019
    • Fondazione Magnani Rocca
  • " da lennon a battisti .... & gli altri "

    • Gratis
    • 7 dicembre 2019
    • TEATRO CRYSTAL
  • Nek al Regio: verso il tutto esaurito

    • 11 dicembre 2019
    • Teatro Regio
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    ParmaToday è in caricamento