Il sabato di November Porc parte da Polesine

Il prezzo del menù turistico di sabato e domenica sarà di € 35 (antipasto, primo a scelta, secondo a scelta, contorno, dolce, acqua, vino e caffè)

La “tappa” di POLESINE PARMENSE, della diciottesima edizione di NOVEMBER PORC … speriamo ci sia la nebbia!, che si tiene sull’argine del Po, avrà la presenza della motonave Stradivari, attraccata al pontile sul Grande Fiume. Una novità (unica per November Porc) che consentirà di poter usufruire sia delle ottime cucine (e personale) della motonave, sia della possibilità di effettuare navigazioni sul Po sull’imbarcazione fluviale più grande d’Italia, in quanto lunga 62 metri.  Sabato si pranza e si cena sulla Stradivari con menù della tradizione dedicato al maiale. Nel pomeriggio alle ore 15:00 tour in navigazione con la motonave (Euro 40). Il prezzo del menù turistico di sabato e domenica sarà di € 35 (antipasto, primo a scelta, secondo a scelta, contorno, dolce, acqua, vino e caffè). 

Ma vediamo il programma della kermesse voluta ed organizzata dalla Strada del Culatello, per far conoscere ed apprezzare il territorio, i suoi prodotti e le sue emergenze architettoniche. Da sottolineare che gli organizzatori hanno dedicato ai camperisti parcheggi riservati in via Roma, adiacente alle Poste, in via XXV aprile e in via Provinciale vicino al FOOD LAB. Sabato 9 novembre – NOVEMBER PORC inizia alle ore 9, con l’apertura ufficiale del mercato dei prodotti tipici e delle eccellenze, che banco dopo banco, proposta dopo proposta diventa un autentico “Giro d’Italia” dei sapori e delle tipicità, perché vi saranno i prodotti della Bassa, dal Culatello di Zibello DOP, al Parmigiano Reggiano, e poi, Strolghino, Prete e Vescovo, Spalla cotta, Anolini, Torta fritta, che si “confronteranno”con prelibatezze da ogni parte della Penisola. E se dalla contigua Emilia arrivano Aceto Balsamico e Salumi piacentini, Formaggi ed Erbazzone, ecco da Asti formaggi piemontesi e la proposta di Risotto al Castelmagno, dalla Liguria ci sono Farinata e Focacce, oltre a vari prodotti tipici, Funghi, vino e confettura da Urbino, vini piemontesi, olio, formaggi e vino da Perugia, non mancherà il Lardo di Colonnata (La Spezia), pasticceria da Vercelli, Fontina DOP della Valle d’Aosta, lo Spiedo bresciano, gli Arrosticini abruzzesi, la cioccolateria di Cuneo, Salumi e formaggi di Amatrice, Lampredotto di Massa, Vino dell’Oltrepo Pavese, Liquori della Costiera amalfitana.

Alle ore 12.00, ci sarà la possibilità di pranzare nella tensostruttura riscaldata, e alle ore 16 si potrà assistere al solenne momento dell’immersione del “Pretone” nella gigantesca pentolona di cottura, alimentata dal fuoco a legna, dove rimarrà a bollire tutta la notte, cullato dal rumore del Grande Fiume. Obbligatoria, una sosta allo stand dei gadget ufficiali di NOVEMBER PORC, con la “linea” di felpe, magliette, grembiuli, ed altri simpatici oggetti, fra cui la chiavetta usb della mascotte Pigly, gli adesivi e le nuove spille. Altra sosta, al gioco ufficiale della kermesse: il “Tiro al Salame”, gestito dagli Amici e Cultori del Maiale, che, regalando salami (a chi fa centro), destinano il ricavato in beneficienza. In serata la classica notte giovane -forse unica del suo genere in Italia- con tanta musica e dove, assieme ai piatti tipici ci saranno i panini McPorc (confezionati con prodotti rigorosamente locali). Nei ristoranti aderenti alla Strada del Culatello, per tutto il mese, c’è “A Tavola con November Porc”, con menù a prezzi concordati.

Quest’anno, per ricordare il “papà” di Peppone e don Camillo, verranno proposti alcuni piatti dedicati a Guareschi. Si consiglia di prendere visione dei menù e dei riferimenti per effettuare prenotazioni al sito www.novemberporc.com. Un’altra iniziativa collegata a NOVEMBER PORC è CASA NEBBIA a San Secondo Parmense, allestimento temporaneo (fino all’8 dicembre, sabato e domenica, orario 10-12 / 15-18 – ingresso gratuito) curato dal Comune che ha organizzato la mostra multisensoriale con esperienze olfattive, visive ed uditive, con un preciso riferimento culturale, oltre che turistico-paesaggistico, a quella componente del territorio (ovatta e diversifica il paesaggio) e dell’economia della Bassa (aiuto la stagionatura del Culatello di Zibello DOP e del Parmigiano Reggiano), la nebbia. CASA NEBBIA è nelle Scuderie della Rocca dei Rossi, con un percorso guidato che si snoda fra immagini della nebbia e l’esposizione di prodotti locali, im primis la Spalla Cotta di San Secondo e il vino Fortanina.

Ogni domenica, alle ore 17, si terranno e incontri. Si potrà abbinare l’ingresso a CASA NEBBIA ad una visita guidata alla Rocca (a prezzo scontato). Per le scolaresche sono previste visite speciali da prenotare a everelina@virgilio.it. NOVEMBER PORC è accompagnato da pacchetti turistici di due o tre giorni, proposti dai tour operator associati: Parma Incoming – tel 0521 29883 – e Food Valley Travel – tel 0521798515 che, in sostanza propongono nei vari fine settimana, un pernottamento, cena e visita al territorio, poi una visita in azienda (Caseificio o Cantina di stagionatura del Culatello) e il tempo per “vivere” November Porc. NOVEMBER PORC è organizzato dalla Strada del Culatello di Zibello DOP, con il sostegno dei Comuni interessati, Provincia di Parma, APT Servizi e Regione E R.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento