presentazione del libro “come fratelli” presso la biblioteca internazionale ilaria alpi di parma il 7 aprile alle ore 17

L’evento di sabato prossimo ricorda anche il centenario della Romania essendo proprio il 2018 l’anno della fine della Grande Guerra e della proclamazione dell’unione della Romania del 1918.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il Libro “Come Fratelli. La fratellanza italo – romena a 10 anni dall’adesione all’Unione Europea” di Irina Niculescu e Marian Mocanu ( Edizioni Unicopli – ottobre 2017, Milano) sarà presentato il 7 aprile prossimo alle ore 17, presso la Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi di Parma in Vicolo delle Asse 5. Oltre gli autori due ospiti d’eccezione parteciperanno all’evento: l’Assessore Michele Guerra del Comune di Parma e il Console della Romania a Bologna, la Dott.ssa Viorica Calcan. La presentazione è stata organizzata dal Comune di Parma e dalla Biblioteca Internazionale Ilaria Alpi con la collaborazione del Consolato Generale della Romania a Bologna ed è a ingresso libero. A dieci anni dall'entrata della Romania nell'Unione Europea, il libro affronta il complesso tema della fratellanza italo-romena, rispecchiata nella minoranza romena che vive oggi in Italia, il più grande fenomeno migratorio proveniente da un paese dell'Unione Europea mai avvenuto nella storia italiana. I sei capitoli del volume puntano la luce su particolari distinti: la fratellanza storica fra i due popoli, aspetti economici, spirituali, risvolti socio-culturali, partecipazione politica e immagine dei romeni attraverso la lente mediatica. Il volume si impernia su 30 interviste, realizzate esclusivamente per questa ricerca, ad autorevoli protagonisti dell'ondata migratoria romena in Italia: il ministro Franco Frattini, il commissario europeo Corina Cretu, il console Mario Moretti Polegato, monsignor Siluan, Flavio Tosi, Sergio Chiamparino, Ileana Popovici, Maurizio Molinari e molte testimonianze di successo di immigrati romeni che vivono in Italia. L’evento di sabato prossimo ricorda anche il centenario della Romania essendo proprio il 2018 l’anno della fine della Grande Guerra e della proclamazione dell’unione della Romania del 1918. Tutte le informazioni aggiornate sono disponibili alla pagina facebook dedicata: https://www.facebook.com/ComeFratelliUnicopli/

Torna su
ParmaToday è in caricamento