razzolando nel cortile 6 incontri tra natura e cultura, 6a edizione

    Una rassegna d'incontri estivi organizzati da Psiche & Natura all'insegna della Cultura e del suo rapporto con la Natura. Il titolo Razzolando nel cortile non è casuale, ma contiene sia la metafora del razzolare, cioè del cercare con curiosità, indagare, investigare, sia il luogo dove si terranno gli incontri, un cortile settecentesco. Dietro la Cultura che incontra la Natura c'è l'Uomo pensante con le sue "esplorazioni" che tanto hanno contribuito allo sviluppo dell'introspezione, del pensiero creativo e utopistico.

    conduce Emilio Bibini

    Domenica 24 luglio, ore 18.00

    Natura e Parole

    Parole ispirate da una montagna

    mostra fotografica di parole

    a cura di Emilio Bibini, da una idea di Gianluca Bonazzi

    (in mostra i sabati dal 4.8 al 3.9, dalle ore 17 alle 20)

    In cima a una particolare e unica montagna appenninica, in un incavo, vi è una piccola cassa che contiene diari che raccolgono parole, pensieri, disegni di coloro che ne hanno raggiunto la cima. Diari ormai consumati dal tempo, ingialliti, bagnati, spesso ammuffiti, ma che mantengono vivi ricordi ed emozioni. Li abbiamo "rapiti" per poco, per tramutare molte pagine scritte in immagini e lasciare così che parole, pensieri e disegni parlino anche a coloro che non l'hanno vissuta.

    L'inaugurazione sarà preceduta da una conversazione di

    Filippo Zolezzi

    I libri di montagna

    Amo la montagna, mi piace percorrerla appena posso, ma se il tempo non me lo permette, purtroppo spesso, allora metto i miei scarponi virtuali e apro un libro: per incanto posso salire le vette più ardite, percorrere i sentieri più solitari, osservare i picchi più eleganti... Un libro di montagna permette di visitare luoghi che forse non si potranno mai vedere di persona, di viaggiare con la fantasia, di osservare posti meravigliosi senza alzarsi dalla poltrona del proprio salotto, oppure di pianificare un'escursione piacevole o un'ascensione impegnativa.

    Filippo Zolezzi

    è nato a Genova, ma appassionato di montagna fin dalla più tenera infanzia, ha studiato Scienze religiose e Insegna religione da 30 anni nei licei genovesi. E' membro accademico del GISM (Gruppo Italiano Scrittori di Montagna). Da quasi 10 anni legge libri di montagna e li recensisce su internet, prima sul sito web del CAI, poi su Alpinia.net. Le oltre 1200 opere segnalate sono la più grande presentazione in rete di libri di montagna oggi in Italia.

    Sabato 6 agosto, ore 18.00

    Natura, Uomo e Animale

    La Coscienza corporea nell'Uomo e nell'Animale

    con Aniello Castaldo

    Non accettando un modello epistemologico che assegni il primato della Coscienza e della Consapevolezza solo all'Uomo e facendo leva sul concetto di massima parsimonia che predilige spiegazioni semplici, in questo caso al "problema difficile" il rapporto mente-cervello, viene definita la natura della coscienza come spazialità di tutto l'essere vivente (esperienza del corpo nello spazio) e con cinestesia possiamo ammettere che essa è presente in tutte le specie animali, raggruppate per classi e per specializzazioni evolutive. Il corpo si organizza nello spazio anche attraverso un processo multisensoriale percettivo che è parte integrante della struttura dinamica del campo della coscienza, almeno per ciò che concerne imammiferi, agito e strutturato durante il movimento.

    Aniello Castaldo

    è medico psichiatra che, dopo aver lavorato presso il Dipartimento di Salute mentale AUSL Parma, ora esercita l'attività libero-professionale presso alcuni Centri sanitari privati. Negli anni '80-'90 ha fondato con il Maestro Fausto Guareschi il primo dojo Zen a Parma, quindi attivista in varie associazioni ambientaliste quali Lipu, Ada e Mountain Wilderness. Unisce la passione per gli Studi classici umanistici a quelli scientifici naturalistici. Ha scritto numerosi articoli sulle principali Riviste italiane di Psichiatria cogliendo gli insegnamenti illuminanti di Eugenio Borgna. Collabora con la Rivista "La Società degli Individui" di Ferruccio Andolfi edita a Parma.

    Venerdì 12, Sabato 13, Domenica 14, Lunedì 15 agosto

    dalle ore 16.15 e dalle ore 21.00

    Psiche e Disabilità

    Disabilità e sessualità, tabù e pregiudizio

    Rassegna cinematografica a cura di Emilio Bibini

    La gente pensa: 'Ma come, con tutti i problemi che ha, il disabile vuole pure fare sesso?'. Quindi si è doppiamente emarginati. Poi, il sesso è associato a un corpo perfetto ed è difficile accettare che anche qualcuno un po' storto, con una muscolatura poco sviluppata, senza gambe, voglia avere una vera vita sessuale". (Adriano Silanus, regista)

    È difficile immaginare che anche i disabili abbiano una sessualità e una vita sessuale, che ne sentano l'esigenza, che cerchino un rapporto d'amore importante o una relazione fugace. Raramente ci sforziamo di comprendere quanto molte delle loro esigenze siano esattamente come le nostre. Il dibattito sulla sessualità dei disabili è tabù. Perfino molti genitori di ragazzi disabili ignorano o rimuovono il problema. Ma da poco, qualche cosa sta cambiando.....

    Venerdì 12 agosto

    ore 16.15

    Introduzione

    ore 16.45

    Quattro storie di sesso e amore in carrozzina

    intervista di Saverio Tommasi

    Fanpage.it, Italia 2014

    durata: 18'15"

    ore 17.15

    The Special Need

    regia: Carlo Zoratti, Italia 2014

    film

    soggetto: Autismo, viaggio

    durata: 1°18'

    ore 21.00

    Introduzione

    ore 21.15

    Oasis

    film

    regia: Lee Chang-dong, Corea 2003

    soggetto: Emarginazione

    durata: 2°2'

    Sabato 13 agosto

    0re 16.15

    Introduzione con il regista Adriano Silanus

    ore 17.00

    Sesso, amore & disabilità

    regia: Adriano Silanus, Priscilla Berardi, Italia 2013

    documentario

    soggetto: Interviste, racconti

    durata: 1°45'

    ore 18.00

    Conversazione con il regista Adriano Silanus

    Si è voluto realizzare e diffondere un documentario che, dando voce alle persone con disabilità fisica e sensoriale, parlasse di sessualità e relazioni affettive nella disabilità. E' una raccolta ragionata di interviste intrecciate come un racconto di chi la disabilità, sia fisica o sensoriale, la vive sulla propria persona, e di chi vive al loro fianco. Un viaggio in Italia, uomini e donne, eterosessuali e omosessuali, di ogni età e stato relazionale.

    Adriano Silanus

    videomaker indipendente, documentarista e viaggiatore,f a parte dell'Associa-zione di promozione sociale e dialogo interculturale "Biblioteca Vivente Bologna" con cui ha realizzato il lungometraggio "Sesso, Amore & Disabilità. Sempre con BVBo sta lavorando alla realizzazione di un altro documentario 'Invecchiare LGBT" sulle Social Housing per gay, lesbiche e transsessuali della terza e quarta età. Ha prodotto "ArtigianArte E.R." serie di 15 episodi sull'artigianato artistico in Emilia Romagna commissionato da CNA. Il suo corto "Orsi Le Comiche" è stato vincitore all'USN Sardinia Queer Festival.

    Domenica 14 agosto

    ore 16.15

    Introduzione

    ore 16.45

    Balla la mia canzone

    regia Rolf DeHeer, Australia, 1998

    film

    soggetto: Incontro

    durata: 1°42'

    ore 21.00

    Introduzione

    ore 21.15

    The session

    film da una storia vera

    regia: Ben Lewin, USA 2012

    soggetto: assistenza sessuale

    durata: 1°38'

    Lunedì 15 agosto

    ore 16.15

    Introduzione

    ore 16.45

    Gabrielle, un amore fuori dal coro

    regia Louise Archambault, Canada, 2014

    film

    soggetto: Incontro

    durata: 1°44'

    ore 21.00

    Introduzione

    ore 21.15

    Idioti

    film

    regia: Lars Von Trier, Danimarca, 1998

    soggetto: trasgressione,

    denuncia

    durata: 1°47'

    Sabato 20 agosto, ore 18.00

    Natura, Uomini e Animali

    Uomini e Animali. Una relazione ancora da svelare

    con Maurizio Corsini e Luciano Mazzoni

    Da più parti si avverte l'esigenza, che ormai si è fatta urgenza, di inaugurare un nuovo rapporto tra la specie umana e gli animali. Da una parte gli apporti di numerose discipline scientifiche hanno portato a comprendere in modo assai più congruo la ricchezza della vita animale, valorizzando enormemente la sua capacità di adattamento e di avvicinamento all'uomo; dall'altra l'accresciuta sensibilità ambientalista e animalista hanno sollecitato nuovi comportamenti, a cominciare dalla rinuncia alla violenza ed al rispetto di alcuni diritti elementari per le varie specie animali. Passaggio ineludibile per superare i vizi dell'antropocentrismo ed approdare a una coscienza davvero olistica, in armonia con la natura. "Il compito più alto di ogni uomo è sottrarre gli animali alla crudeltà" (Emile Zola)

    Maurizio Corsini

    medico psichiatra,svolge l'attivita' di psicoanalista. Suoi maestri sono stati Giambattista Muraro,Emanuele Gualandri e soprattutto la sua prima gattina Stellina.Anni di attività' in ambito psichiatrico hanno confermato in lui la convinzione che ogni prassi di carattere psicologico di tipo descrittivo,diagnostico e classificatorio non rende giustizia alla materia e tantomeno ai fruitori dell'intervento stesso. L'analisi,nel senso della parte applicativa della psicoanalisi.ha per lui significato soltanto ed esclusivamente se intesa a sviluppare la" relazione d'oggetto "cioè il rispetto dell'altro umano o non umano. E' presidente della Associazione per i Diritti degli Animali

    Luciano Mazzoni

    studioso di antropologia delle religioni e teologia spirituale. Ha conseguito titoli accademici nelle Università di Bologna, Parma, Urbino e nelle Pontificie Università Santa Croce e Antonianum. Libero docente e consulente in materia etica. Direttore della Rivista "Uni-versum". Vicepresidente dell'Associazione italiana Teilhard de Chardin. Coordi-natore del Forum interreligioso di Parma. Collabora a varie riviste e ha pubblicato e curato diversi saggi.

    Sabato 27 agosto, ore 18.00

    Natura ed Ecologia

    Ecologia profonda

    con Guido Dalla Casa

    L'Ecologia profonda è una filosofia o ecosofia basata su uno smarcamento dalle enfasi antropocentriche dell'ambientalismo costituito e degli attuali movimenti ecologisti. Questa filosofia è contraddistinta da una nuova interpretazione del "sé" derivante dalla de-enfatizzazione della dualità razionalista tra l'organismo umano ed il suo ambiente naturale, permettendo così che l'attenzione venga posta sul valore intrinseco delle altre specie, dei sistemi e dei processi naturali. Questa posizione porta ad un sistema di valori ecocentrico di etica ambientale. L'Ecologia profonda descrive se stessa come profonda poiché è interessata alle domande filosofiche fondamentali sul ruolo della vita umana come parte dell'ecosfera, distinguendosi dall'ecologia come branca delle scienze biologiche, così come dall'ambientalismo meramente utilitaristico basato sul benessere dei soli umani. L'espressione ecologia profonda (deep ecology) è stata coniata dal filosofo norvegese Arne Næss nel 1973, e sempre lui aiutò a descriverne le basi teoriche.

    Guido Dalla Casa

    ingegnere, antesignano dell'Ecologia profonda fin dagli inizi degli anni settanta, è docente di Ecologia Interculturale presso la Scuola Superiore di Filosofia Orientale e Comparativa di Rimini (Università di Urbino). Ha pubblicato diversi saggi: L'ultima scimmia (MEB, 1975), Ecologia Profonda (Pangea,1996), Inversione di rotta (Segnakibro, 2008), L'ecologia profonda. Lineamenti per una nuova visione del mondo (Arianna, 2008) e Guida alla sopravvivenza (Arianna, 2010), Ambiente: Codice Rosso (Jouvence, 2011) e numerosi articoli sull'ecologia profonda per varie Riviste.

    Sabato 3 settembre, ore 21.00

    Natura e musica

    I colori del Raga. L'universo musicale indiano

    concerto con Riccardo Misto (sarod) e Lorenzo Danieletto (tabla, tampoura, tazze tibetane)

    Una esplorazione dell'universo musicale indiano, mettendo in evidenza sia gli aspetti della melodia (Raga), sia quelli del ritmo (tabla), attraverso l'esecuzione di musica con strumenti quali il Sarod e i Tabla e delle brevi introduzioni e spiegazioni che permettono di avere una chiave di lettura di ciò che viene ascoltato.

    Riccardo Misto

    dopo essersi laureato in giurisprudenza, si è dedicato esclusivamente agli studi sul suono e sulla musica. Diplomato in musicoterapia ad Assisi, lavora come educatore e musicoterapeuta. Ha approfondito gli aspetti terapeutici del suono studiando e diplomandosi al corso di Nada Yoga (yoga del suono) del Prof. Vemu Mukunda. Ha approfondito le tecniche di Canto Armonico con Tran Quang, studiato chitarra jazz con Larry Coryell e il sarod (liuto indiano) con i Maestri Vikash Maharaj di Benares e Partho Sarothy di Calcutta. Ha pubblicato articoli sul suono, la musica e la terapia per varie riviste e ha collaborato con l'Istituto di Sonologia dell'Università di Padova.

    Lorenzo Danieletto

    ha studiato le tabla nel 1978 con Rangit Kumargupta e successivamente con Pandit Nanku Maharaj della scuola di Benares e con Prakash Maharaj. Ha partecipato a seminari di studio con Ustad Alla Rakka, Pandit Ravi Shankar e Shanka Chatterjee. Ha inciso "Oltre il sogno, al di là del mare" e partecipato all'incisione di "Mishra" e del primo album del gruppo "Calicanto". Vari viaggi di studio in India, in Turchia ed in altri Paesi dell'area islamica. Studioso e collezionista di strumenti asiatici, ha esposto la sua collezione in diverse manifestazioni culturali.

    A cena con il relatore

    Dopo l'incontro le persone del pubblico che sono interessate a partecipare alla cena conviviale con il relatore e gli organizzatori, sono pregate di comunicarlo prima dell'inizio della conferenza. La cena, solo vegana, verrà tenuta nel salone espositivo. Il numero dei posti disponibili è di 4/6. Quota di partecipazione Euro 10 a persona.

    Banchetto librario

    Durante gli incontri sarà presente un banchetto librario

    Ingresso libero per gli incontri

    Con offerta libera per il concerto

    In caso di maltempo

    gli incontri avverranno nel salone espositivo

    mentre il concerto verrà sospeso e rimandato a data da definirsi

    per informazioni

    Emilio Bibini

    0525 79593

    333 4859 671

    info@psichenatura.it

    www.razzolandonelcortile.it

    Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...




    Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

    Commenti

      Potrebbe Interessarti

      • Venti forti tour, Apres la classe

        • dal 5 agosto 2016 al 5 agosto 2017
      • Tutti al Castello con le principesse delle fiabe!

        • dal 5 febbraio al 6 agosto 2017
        • Castello di Fontanellato
      • Yesterday, con Alessandro Haber

        • dal 14 luglio 2016 al 14 luglio 2017
        • Auditorium Paganini

      I più visti

      • Venti forti tour, Apres la classe

        • dal 5 agosto 2016 al 5 agosto 2017
      • Tutti al Castello con le principesse delle fiabe!

        • dal 5 febbraio al 6 agosto 2017
        • Castello di Fontanellato
      • Yesterday, con Alessandro Haber

        • dal 14 luglio 2016 al 14 luglio 2017
        • Auditorium Paganini
      • I concerti de La Casa della Musica

        • dal 16 gennaio al 10 aprile 2017
        • Casa della Musica
      Torna su
      ParmaToday è in caricamento