Una stagione da fine del mondo: john mayall, cradle of filth, anastasio, rival sons, alborosie, franco126 e molti altri

Il 2019 del Campus Industry Music inizia con un nutrito numero di date imperdibili che spaziano dal blues d'autore, al metal, al rock e alla musica italiana: solo nomi di altissimo profilo. Martedì 12 febbraio Kiko Loureiro, chitarrista dei Megadeth; giovedì 14 febbraio unica data italiana dei Rival Sons, ormai icone rock d'oltreoceano; venerdì primo marzo data zero della rivelazione Franco126; venerdì 15 marzo Alborosie, il reggae italiano da esportazione; venerdì 29 marzo tappa dell’85th Anniversary Tour di John Mayall; giovedì 4 aprile live di Udo Dirkschneider, mostro sacro del metal; giovedì 11 aprile data del fortunatissimo tour di Anastasio, vincitore di X-Factor; sabato 27 aprile i Cradle of Filth con il tour dello storico disco del 1998 Cruelty and the Beast; sabato 4 maggio recupero della data dei Boombadash, dopo la partecipazione a Sanremo.

Martedì 12 febbraio, molto atteso il live di Kiko Loureiro, chitarrista degli Angra e dei leggendari Megadeth, considerato uno dei migliori chitarristi al mondo. Dopo una carriera di oltre 25 anni, Kiko Loureiro dimostra di essere un musicista instancabile e completo, che cerca costantemente di spingere i propri limiti. Apertura porte: 19:30, inizio show: 21:00. Biglietti in prevendita circuito Ciao Tickets o presso il Campus Industry Music (Lun-Gio dopo le 18:00).
Giovedì 14 febbraio imperdibile l’unica data italiana dei Rival Sons, la rock band californiana che torna finalmente in Italia con il nuovo tour. Attivi dal 2009, la loro discografia dà una rispolverata ai suoni e all’espressività che hanno reso immortale il rock, portandoli nel nuovo millennio. Apertura porte: 19:00, inizio concerti: 20:00 con band spalla. Biglietti disponibili nei punti vendita e online con Ticket One. Prezzo in prevendita: 25€ + D.P.; 30€ alla porta.
Venerdì primo marzo arriva la rivelazione Franco126, con il tour di “Stanza Singola”, il disco d’esordio in uscita a fine gennaio. L’album è stato anticipato dai brani “Frigobar”, “Ieri l’altro” e "Stanza Singola", quest'ultimo in collaborazione con Tommaso Paradiso de' The Giornalisti, che appare anche nel video. Tutti successi immediati con milioni di visualizzazioni in poche settimane. Biglietti in prevendita sui circuiti Ciao Tickets e Ticket One.
Venerdì 15 marzo l’atmosfera si fa più leggera e scanzonata con Alborosie, uno degli artisti reggae più stimati a livello internazionale, che torna sui palchi italiani nel 2019 per celebrare i 25 anni di carriera. Presenterà il suo ultimo album “Unbreakable – Alborosie meets The Wailers United”, dove per la parte strumentale si è avvalso della collaborazione della formazione originale dei The Wailers con la partecipazione di Aston Barrett Jr. Apertura porte: ore 20:00, inizio concerto: ore 22:30. Biglietti disponibili in prevendita sui circuiti Ticket One e Ciao Tickets.
Venerdì 29 marzo tutto pronto per l’85th Anniversary Tour del “Godfather of British Blues”: John Mayall torna in Italia per presentare il nuovo album "Nobody Told Me", festeggiando i suoi 85 anni con una strepitosa e invidiabile energia. Apertura porte: 19:00, inizio concerto: 21:00. Biglietti su Ticket One E Ciao Tickets e presso il Campus Industry (Lun-Gio dalle 18:00).
Giovedì 4 aprile si esibisce Udo Dirkschneider, fondatore della storica band heavy metal tedesca Accept. All’interno di un nuovo tour europeo in cui proporrà una scaletta scelta della ex band e pezzi del nuovo progetto U.D.O. Apertura porte: 19.45. Prezzo del biglietto in prevendita: €25,00+d.p.; prezzo alla porta: €30,00.
Giovedì 11 aprile è la volta di Anastasio. Dopo il trionfo a X-Factor, il giovane rapper arriva live nei più importanti club italiani con la sua prima tournée “La fine del mondo tour 2019”. Uno show unico, grazie a un mix di scrittura arrabbiata e libera, rime taglienti e urgenza poetica. Il suo primo singolo “La fine del mondo” ha conquistato il Disco D’oro, debuttando al 1° posto su iTunes, Apple Music e Spotify. Apertura porte: ore 21.00. Biglietti su Ticket One.
“Cruelty and the Beast” è uno dei dischi in assoluto più significativi del Symphonic Black Metal. Grazie a questo album, Cradle of Filth hanno guadagnato una ampia fetta di fan a livello mondiale diventando il punto di riferimento, assieme a Dimmu Borgir, del genere estremo e sinfonico. Per onorare questa indimenticabile uscita, la band inglese guidata da Dani Filth intraprenderà un tour europeo in cui suonerà per intero dal vivo “Cruelty and the Beast”: la data italiana è prevista per il 27 aprile al Campus Industry, biglietti in prevendita sul circuito Ticket One a 32 euro +d.p.
Sabato 4 maggio una delle migliori reggae band italiane calcherà il palco del Campus Industry: i Boomdabash. Dopo essere stati i trionfatori dell’estate 2018 con la pluripremiata hit “Non ti dico no” con Loredana Berté, i Boomdabash non intendono fermarsi e, dopo aver registrato il tutto esaurito con una prima tranche estiva di concerti, tornano alla dimensione live annunciando “Il Barracuda winter tour”. Apertura porte: ore 21:00, inizio show: ore 23:00. Biglietti disponibili in prevendita sui circuiti Ticket One e Ciao Tickets, punti vendita e online.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal 10 marzo a ottobre 2019, 4 esclusivi appuntamenti con degustazione sensoriale per scoprire il Museo del Culatello e del Masalén di Polesine Parmense

    • dal 10 marzo al 31 ottobre 2019
    • Location varie
  • Notre Dame de Paris torna a Parma

    • dal 19 al 21 settembre 2019
    • Parco della Cittadella
  • Mike Highsnob al Campus Industry

    • dal 6 ottobre 2018 al 6 ottobre 2019
    • Campus Industry
  • Al via “Settembre Gastronomico”: ecco il programma

    • dal 1 al 29 settembre 2019
    • Location varie
Torna su
ParmaToday è in caricamento