Il post piena di Enza e Secchia causa danni ingenti

I primi danni stimati alle strutture e agli argini consortili ammontano ad oltre 650 mila euro solo a Castellarano e Cerezzola

La piena che ha attraversato nei giorni scorsi il comprensorio Reggiano e che ha ingrossato notevolmente le portate del torrente Enza e del fiume Secchia è transitata senza generare tracimazioni gravi dei corsi d’acqua naturali come nel Bolognese, ma ha ugualmente causato alcune criticità non certo sottovalutabili. A seguito di una prima stima dei danni effettuata nei giorni scorsi durante un monitoraggio capillare dello staff tecnico del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale i danni causati alle strutture consortili e arginali ammonta a oltre 500.000 euro. L’area maggiormente colpita si concentra soprattutto sul nodo idraulico di “Castellarano – San Michele”, in prossimità della nuova centrale idroelettrica, dove l’argine che separa il letto del Secchia dall’invaso irriguo è stato eroso in modo significativo dalla forza dell’acqua. I detriti, portati a valle dai flussi, si sono infatti accumulati in grande quantità proprio sulle paratoie di fondo della Traversa stessa e contestualmente anche sulle chiaviche di presa della risorsa idrica. Ulteriori danni, anche se di entità leggermente inferiore, si sono registrati sulla traversa di Cerezzola sull’Enza. In questi giorni le maestranze dell’Emilia Centrale hanno presidiato ininterrottamente i punti d’intersezione tra i Fiumi Enza e Secchia e più in generale tutta la rete di bonifica interessata (punti di presa, scarichi e chiaviche) per controllare in tempo reale la tenuta delle opere idrauliche interessate al transito della piena e dal successivo scioglimento delle nevi restanti. Nelle ultime ore l’attività è proseguita con un’operazione tecnica rilevante volta a liberare le numerose condotte della rete di canalizzazione da ramaglie e fanghi trasportati dall’ondata di piena che stavano rischiando di  ompromettere funzionalità e quindi anche la sicurezza delle aree servite dal Consorzio.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Fermata la baby gang che assaltava le scuole: arrestati due giovanissimi

  • Cronaca

    Lo affiancano in bici fingendosi vecchi amici e gli rubano il portafoglio: anziano derubato

  • Cronaca

    Muore a 31 anni per la fibrosi cistica

  • Politica

    Europee, c'è anche Giovanni Paolo Bernini tra gli impresentabili secondo la Commissione Antimafia

I più letti della settimana

  • "Ecco come vivo senza lavorare"

  • Scossa di terremoto di magnitudo 3.3: paura a Fidenza e Salsomaggiore

  • Mille Miglia il 18 maggio: il percorso

  • "Venduta, stuprata nelle carceri libiche e costretta a prostituirmi a Parma"

  • Corse clandestine nel parcheggio del Panorama: fermati 40 giovani

  • Installa telecamere per controllare i dipendenti: i Nas denunciano un'estetista

Torna su
ParmaToday è in caricamento