Life Barbie: proseguono i lavori di riqualificazione fluviale sull’Enza

I Barbi -Barbus caninus e Barbus plebejus- tra maggio e luglio, risalgono i torrenti che abitano per ricercare ambienti con acqua basse e fondi ghiaiosi dove avviene la deposizione delle uova

Proseguono i lavori di riqualificazione fluviale sull’Enza, all’altezza di Montecchio Emilia, dove sono in corso degli interventi per ripristinare l’habitat e consentire, così,  ai pesci di svolgere il loro naturale ciclo di vita. E’ noto, infatti, che i Barbi (Barbus caninus e Barbus plebejus), tra maggio e luglio, risalgono i torrenti che abitano per ricercare ambienti con acqua basse e fondi ghiaiosi dove avviene la deposizione delle uova. Queste specie, in serio pericolo d’estinzione, vengono studiate nell’ambito del progetto Life Barbie. Proprio in questi giorni gli esperti hanno svolto un sopralluogo, con il monitor incaricato dalla Commissione Europea, per valutare lo stato di avanzamento dei lavori all’interno del sito “Fontanili di Gattatico e Fiume Enza” (SIC IT4030023).

All’uscita, organizzata dal professor Francesco Nonnis Marzano del Dipartimento di Scienze Chimiche, della Vita e della Sostenibilità Ambientale del Università di Parma – manager del progetto – hanno partecipato i rappresentati dei vari partner del Life Barbie. Il sopralluogo è stato guidato dal progettista e direttore dei lavori Ing. Roberto Zanzucchi. Presenti anche i rappresentanti dell’AIPO, gestori del tratto fluviale, con i quali è stata istituita una proficua collaborazione. Come previsto dal Life Barbie, su questo tratto del fiume Enza sono in corso interventi di riqualificazione mirati alla riconnessione fluviale di un tratto di circa 18 km con lo scopo di garantire la migrazione riproduttiva del barbo comune e di altre specie autoctone dell’ittiofauna protette a livello europeo. L’obiettivo è realizzare alcuni  “passaggi per pesci” del tipo bottom-ramp, di cui 5 sono stati completati ed uno in fase di realizzazione. Lo stato di avanzamento lavori è stato molto apprezzato dal monitor. L’efficienza dei lavori sarà valutata nel tempo con successivi monitoraggi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

  • Sospetto virus cinese a Parma: la donna ricoverata al Maggiore ha il virus influenzale

Torna su
ParmaToday è in caricamento