“Mettiamo su casa”: un contributo per l’affitto alle giovani coppie che si sposano

Il bando, il terzo previsto nell’ambito del progetto Famiglia è Futuro promosso dall’Amministrazione comunale – Agenzia per la Famiglia, resterà aperto fino al 31 agosto

 

Attraverso questo bando il Comune eroga un aiuto economico a giovani coppie che decidono di sposarsi entro l’anno e che, in assenza di un’abitazione in proprietà, devono prendere casa in affitto. In particolare, “Mettiamo su casa” vuole incoraggiare e sostenere l’autonomia delle giovani coppie, promuovere così la crescita della comunità e rendere Parma più sempre più accogliente per le future famiglie.

“Oggi più che mai – spiega il sindaco di Parma Pietro Vignali - c’è bisogno di aiutare il “fare famiglia”, di sostenere la natalità e le reti familiari affinché le famiglie possano svolgere più serenamente le loro funzioni di cura, accoglienza, educazione. Con questo bando interveniamo su un aspetto che può essere particolarmente delicato nel percorso di una giovane coppia che si vuole sposare, il prendere casa in affitto. Spesso, infatti, i giovani non sono nella condizione economica di far fronte alle spese di un affitto sul mercato privato. Perché questo non freni la loro voglia di futuro e di famiglia, l’Amministrazione li aiuta con un contributo specifico”.

Possono partecipare le coppie di età inferiore ai 40 anni che, entro la data del 31 dicembre 2011, contraggano matrimonio e prendano casa in affitto nonché la residenza nel Comune di Parma.

Il Comune mette a disposizione, per l’anno 2011, un finanziamento di 100.000 euro; il contributo per ogni coppia collocata utilmente in graduatoria sarà di 200 euro mensili per dodici mesi (il contributo totale per coppia sarà dunque di 2.400 euro) che saranno erogati sino a esaurimento dello stanziamento totale previsto.

Le domande di partecipazione vanno consegnate al Protocollo generale del D.U.C., in largo Torello de Strada 11/A, oppure spedite a mezzo posta.

Tutte le informazioni relative al bando e la modulistica da compilare sono scaricabili dai sitiwww.comune.parma.it e www.famiglia.comune.parma.it.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIRUS CINESE | CASO SOSPETTO A PARMA: donna al Maggiore

  • Collecchio: è morto il bimbo di 5 anni precipitato dalla finestra

  • Pauroso schianto tra auto e camion nella notte a Botteghino: un morto

  • Regionali, a Parma vince la Borgonzoni: Lega primo partito al 36,50%

  • Scontro frontale a Botteghino: muore un 33enne di Pilastrello

  • Oliviero Toscani e Fabrica cercano fotografi per Parma2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento