Aeroporto/Mall, Campari: "L'Enac è disponibile, il Comune faccia la sua parte"

Il senatore parmigiano della Lega ha incontrato il presiedente dell’ente Zaccheo

“Lo stallo in cui si trova la vicenda che coinvolge Mall e Aeroporto di Parma è un grave danno per l’infrastruttura, gli investitori del nuovo centro commerciale ancora sotto sequestro da parte della Procura, le attività che sorgono nelle vicinanze (prima fra tutte l'Ente Fiera) e l’intera città. L’Ente Nazionale per l’Aviazione Civile ha ribadito la volontà di collaborare per sbloccare la situazione dello scalo parmigiano e, in tale ottica, sta dialogando con Piazza Garibaldi. Ci auguriamo che il Comune sia rapido nel fornire le risposte richieste da ENAC per redigere il nuovo piano di rischio necessario al proseguimento dei lavori”, dice il senatore parmigiano della Lega Maurizio Campari dopo l’incontro con Nicola Zaccheo, presidente di Enac in cui sono state messe a tema le criticità dell’Aeroporto di Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caos in A1, frontale da due camion: due feriti, code di 9 chilometri, autostrada riaperta

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • "Furti nel parmense: attenti alla banda di ladri che gira a bordo di una Giulietta"

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento