Alta velocità a Parma, Gambarini: "Per la Regione siamo una provincia di serie B"

"L'assessore regionale Donini chiude a qualsiasi possibilità di vedere un treno ad alta velocità fermarsi a Parma"

 "La fermata dell'Alta Velocità a Parma peggiorerebbe il servizio? L'assessore regionale Donini chiude a qualsiasi possibilità di vedere un treno ad alta velocità fermarsi a Parma. Dice addirittura che peggiorerebbe il servizio. E non contento dice anche che la stazione di Reggio Emilia è perfetta, quando invece è persino difficilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. Dalle sue parole capiamo quanto poco Bonaccini, la Regione ed il Pd siano interessati alla città di Parma e alla sua provincia. Questo a pochi giorni dalle altisonanti parole di Pizzarotti e Bonaccini che parlavano di una stazione alle Fiere o quanto meno di fermate a Parma in occasione di Parma2020.  Parole che ancora una volta si rivelano una presa in giro. Ci ricordiamo che se l'alta velocità non ferma a Parma, alla faccia dei milioni spesi per l'interconnessione, è colpa del Pd che volle la stazione a Reggio e di Pizzaroti che non ha mosso un dito per portare un treno a Parma. Quindi se vogliamo evitare che Parma diventi sempre più una città di serie B, il 26 gennaio dobbiamo scegliere il cambiamento con Lucia Borgonzoni presidente. Dobbiamo mettere fine a una visione di Regione partitocentrica, ma dobbiamo cogliere tutte le opportunità di sviluppo. Quello dei treni alta velocità e delle infrastrutture in generale a Parma e nel Parmense è un problema serio, da affrontare e risolvere con buon senso con l'obiettivo di rendere più accessibile la città. L'alta velocità a Parma si può portare, basta volerlo. Ne gioverebbe tutto il tessuto economico e sociale del nostro territorio. Ma a Bonaccini e ai suoi emissari Parma e il parmense interessano solo quando bisogna tagliare nastri". Così Francesca Gambarini, componente del comitato nazionale di Cambiamo! commenta le parole dell'assessore regionale Donini sul tema dei treni alta velocità a Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La psicosi della banda armata di spranghe: ma è solo una fake social

  • Si schiantano in auto contro un tir in A1: muoiono una 24enne incinta e il suocero 76enne

  • "Fascista di m... ti prendo a schiaffi": candidata della Lega aggredita e minacciata a Sissa

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Più di mille giovani a Noceto per un rave in un capannone abbandonato

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

Torna su
ParmaToday è in caricamento