Amianto nell'area ex scalo merci? L'opposizione chiede chiarimenti

I consiglieri comunali di minoranza hanno presentato un'interrogazione al sindaco Vignali per avere informazioni dettagliate sull'esito dei carotaggi e delle analisi del suolo e sottosuolo svolte dalla Stt Holding

Presentata un'interrogazione al Sindaco Vignali da parte di numerosi consiglieri di opposizione sull'esito delle analisi del sottosuolo effettuate da Stt nell'area dell'ex scalo merci. Si è, infatti, diffusa una voce preoccupante sulla presenza di aminato in quella zona. Presentata altresì una richiesta di accesso agli atti alla Stt Holding per avere informazioni sullo svolgimento delle analisi e sui risultati.

INTERROGAZIONE AL SINDACO

Interrogazione ex art. 28 Regolamento per il Funzionamento del Consiglio Comunale.                                                                                                         

Oggetto: esito carotaggi e analisi suolo e sottosuolo ex scalo merci
 
I sottoscritti Consiglieri comunali,
premesso che:
a)    l’area dell’ex scalo merci è stata, come noto, destinata alla costruzione della nuova Questura e del Polo pediatrico;
b)    la Società incaricata dei carotaggi e dell’analisi del suolo e del sottosuolo della predetta area al fine di verificarne l’idoneità all’immediata edificazione o la necessità di opere di bonifica ha consegnato gli elaborati;
c)    l’esito di questi carotaggi e analisi è, quindi, molto importante;
d)    nella zona si è diffusa la preoccupazione per la voce – naturalmente da accertare nella fondatezza – che sarebbero stati trovati nell’area significative quantità di eternit e di materiali cancerogeni (pare amianto);  
e)    gli scriventi hanno richiesto, con l’allegata nota, copia dei risultati delle analisi al Presidente di STT s.p.a., società incaricata dei carotaggi e delle analisi;
f)    ciò non di meno, ferma detta istanza, la presente interpellanza ha la funzione di assicurare sulla questione la massima trasparenza e la valutazione – espressa e formale – dalla massima Autorità istituzionale cittadina anche in relazione alla competenza per la emanazione di provvedimenti contingibili ed urgenti in caso di emergenza sanitaria o di igiene pubblica (art. 50, V comma, T.U.EE.LL.);
CHIEDONO
1)    se, nella zona dell’ex scalo merci indicata in premessa, sono stati effettuati carotaggi e analisi del suolo e del sottosuolo;
2)    quali sono gli esiti di tali operazioni;
3)    se, in particolare, è vero o se non è vero che sono state rinvenute significative quantità di eternit e di amianto;  
4)    se è vera la notizia del rinvenimento, quali sono, tecnicamente, le opere necessarie per bonificare il terreno e per renderlo edificabile;
5)    quali decisioni ha assunto STT Holding S.p.A., delegata alla realizzazione dell’opera principale.

LA RICHIESTA DI ACCESSO AGLI ATTI A S.T.T.

Oggetto: analisi delle Società incaricate dell’analisi della situazione del suolo e del sottosuolo dell’area ex scalo merci
 
Con la presente, nell’esercizio del diritto di accesso e con specifico riferimento all’esigenza di acquisire ogni più utile elemento per l’espletamento dell’attività di vigilanza e di controllo sui lavori relativi all’area in oggetto, siamo a richiedere:
- copia degli elaborati e della relazione presentati dalla Società incaricata in seguito ai carotaggi e alle analisi del suolo e del sottosuolo.
Il tutto dall’inizio dell’attività della società ad oggi.  
La richiesta riveste carattere di massima urgenza.
Distinti saluti.

Matteo Caselli, Giorgio Pagliari, Franco Torreggiani, Giuseppe Massari, Giuseppe Crialesi, Massimo Iotti, Pierpaolo Scarpino, Maurizio Vescovi
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Chiamavano i clienti per offrirgli la droga: arrestati tre pusher

Torna su
ParmaToday è in caricamento