Amministrative a Fidenza: Fratelli d'Italia appoggia Francesca Gambarini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

La prima uscita ufficiale della coalizione di centrodestra per le elezioni comunali di Fidenza è stata la presentazione della lista di Fratelli d'Italia. Presso la sede storica di Forza Italia in via Malpeli ora divenuta Gambarini Point il primo ad intervenire è stato il capolista Domenico Muollo che ha illustrato i punti di programma fondamentali su cui punta Fratelli d'Italia sostenendo Francesca Gambarini candidato sindaco: "Quote tricolori, quindi tutela dei cittadini italiani nell'assegnazione degli alloggi popolari e per l'accesso agli altri servizi pubblici; Fidenza non è il Bronx ma la sicurezza è carente e bisogna intervenire decisamente per migliorarla; sulle politiche giovanili puntiamo a rendere più accessibile a tutti lo sport". Secondo l'altro candidato in lista Giorgio Milani, Fratelli d'Italia, dovrà riuscire a portare al voto persone che si sono allontanate dalle urne.

La candidata Sindaco Francesca Gambarini si è detta particolarmente felice di essere seguita in questa avventura elettorale da amici come il Coordinatore regionale di Fratelli d'Italia Tommaso Foti e il capolista Domenico Muollo: "La mia candidatura è una scelta di coerenza e responsabilità perché abbiamo abbandonato l'amministrazione Cantini che non manteneva l'impegno di cambiare Fidenza. Ma noi la nostra città la vogliamo cambiare davvero e quindi come centrodestra ci siamo riuniti e ci riproponiamo. La sinistra degli apparati che hanno soffocato la città ha trovato in Massari il candidato del sistema che vuole mantenere gli assetti di potere. Noi lo dobbiamo battere". Ha infine concluso il Coordinatore regionale di Fratelli d'Italia Tommaso Foti che ha iniziato il suo intervento con l'augurio che: "I fidentini non prendano grilli per lanterne. Basta che guardino qui vicino a Parma per vedere i disastri che combinano i 5 Stelle". Foti ha poi parlato dell'amministrazione uscente spiegando la scelta di Fratelli d'Italia di non seguire quell'esperienza amministrativa "abbiamo detto basta alle false promesse" e ha attaccato il  PD "Massari usa lo stesso slogan di Albertini a Milano 15 anni fa, il PD di Fidenza non ha niente di nuovo". 

Torna su
ParmaToday è in caricamento