Centri Commerciali a Felino, Lori: "Corradi ha interpretato male"

Il sindaco risponde alle dichiarazioni del consigliere regionale della Lega Nord: "La nuova struttura commerciale di Felino è adeguato ad un bacino di utenza che vede un significativo incremento di popolazione"

"Spiace prendere atto - dichiara in una nota il sindaco di Felino, Barbara Lori - delle dichiarazioni del consigliere Regionale della Lega Nord Roberto Corradi sulla presunta incoerenza dell'Amministrazione felinese che ha espresso preoccupazione per il rischio di una crescita consistente del numero di grandi centri commerciali a Parma.

Quanto commentato da Corradi, denota una interpretazione non corretta delle parole del Sindaco e una conoscenza parziale della realtà commerciale di Felino. Occorre infatti sapere che la struttura commerciale di Felino rappresenta il raggiungimento di un obiettivo espresso nel Piano Regolatore Generale approvato nel 1998. La progettazione e l'attuazione della struttura si è poi realizzata nel tempo grazie alconfronto con vari soggetti fra cui anche cittadini e associazioni dei commercianti che ne hanno condiviso le finalità.

E' anche bene ricordare che la nuova struttura commerciale di Felino non è certo un "mega centro commerciale", così come definito da Corradi, ma piuttosto, come invece prevedono le norme in materia, un "aggregato commerciale di medie dimensioni" (circa 6000 mq), adeguato ad un bacino di utenza che vede, tra l'altro, un significativo incremento di popolazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lascia davvero perplessi la "difesa d'ufficio" di Corradi a favore delle scelte del comune capoluogo rispetto ad una preoccupazione che in questo caso è stata sì manifestata da Sindaco e Assessore del Comune di Felino, ma che, come abbiamo potuto più volte apprendere anche dai mezzi di informazione, non è condivisa nemmeno dalle associazioni dei commercianti. Felinesi e non".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Sepe cuore d'oro: non chiede gli affitti ai suoi inquilini

  • Coronavirus - Parma piange altri 14 morti, 48 nuovi casi: il totale arriva a 2.365

  • Coronavirus, Parma piange altri 25 morti e 118 nuovi casi: il totale supera i 2.200

  • Coronavirus: muore a 60 anni l'attivista dei 5 Stelle Cinzia Ferraroni

  • Coronavirus, Venturi contro Borrelli: "Il 1° maggio a casa? Smettetela di diffondere opinioni senza certezze"

  • Coronavirus: muore a 54 anni Roberto Bocchi

Torna su
ParmaToday è in caricamento