Centro agroalimentare, Sassi: "La raccolta differenziata prosegue"

L'assessore all'Ambiente si è recata presso il Cal di Parma per verificare di persona la situazione del riciclo di rifiuti ed in particolare delle cassette di plastica e legno, dopo le affermazioni della Gcr

In riferimento a quanto affermato dall’associazione Gestione corretta rifiuti, circa la sospensione della raccolta differenziata all’interno del Centro agroalimentare di Parma, l’assessore all’Ambiente Cristina Sassi precisa che “al Cal la raccolta differenziata sta proseguendo e non è stata interrotta”.

“Al termine del sopralluogo al Centro di raccolta rifiuti di via Langhirano – chiarisce l’assessore Sassi – mi sono recata al Centro agroalimentare per verificare di persona quanto segnalato dall’associazione, e mi sono resa conto che la raccolta differenziata non è stata assolutamente abbandonata, come testimonia la divisione delle cassette dell’ortofrutta in base alla tipologia di materiale. Infatti, il personale della cooperativa Cigno Verde dopo aver accatastato a fine giornata le varie cassette, il giorno seguente le smista per genere e recupera l’organico a parte.

Nell’area ho verificato la presenza di appositi contenitori per le cassette di cartone e per quelle di plastica, mentre quelle di legno vengono selezionate e accatastate in uno spazio a parte. Anche i rifiuti organici sono correttamente smistati e conferiti all’interno di un apposito cassone”.

“Da quanto ho potuto constatare oggi pomeriggio e prima dell’estate, la situazione al Cal è decisamente migliorata – prosegue l’assessore - grazie all’installazione di una recinzione che delimita lo spazio di scarico e di smistamento delle varie cassette”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dichiarazione dei redditi: dal 1° gennaio 2020 le spese da detrarre non possono essere pagate in contanti

  • Calendario di Miss Nonna 2020: per il mese di agosto c'è una nonna parmigiana

  • "Rimborsi raddoppiati per gli interventi chirurgici", sequestro di oltre 1 milione di euro alle Piccole Figlie: denunciati direttore e dirigente medico

  • Tragedia in stazione: uomo travolto ed ucciso da un treno

  • Pizzarotti a Salvini: "Ecco il delirio di un uomo, tu non mandi a casa proprio nessuno"

  • Bannone, pauroso frontale tra auto e furgone: tre feriti gravi

Torna su
ParmaToday è in caricamento