"Con la Lega il 95% in meno di sbarchi rispetto all'anno scorso"

Cavandoli e Campari: “I rimpatri sono quattro volte gli arrivi. Stop al business”

"I migranti sbarcati in Italia dal 1 gennaio al 15 marzo di quest’anno sono 335, mentre nel 2018, nello stesso periodo, erano 5.945: i dati indicano un crollo del 94,37% degli sbarchi. I rimpatri dall'inizio dell'anno fino al 13 marzo sono stati 1.354: le espulsioni sono quattro volte gli arrivi. Alla faccia di tutti quelli che dicevano che non si poteva fare. Bastano questi dati a qualificare alcune polemiche che ciclicamente leggiamo sui giornali”, dicono Laura Cavandoli e Maurizio Campari, parlamentari parmigiani della Lega.

“Nel frattempo - proseguono gli esponenti parmigiani del Carroccio - abbiamo velocizzato le pratiche per la richiesta di asilo: all’insediamento del Governo c’erano oltre 135 mila pratiche pendenti, oggi sono meno della metà. Crollano anche gli appigli per chi speculato sulle lentezze della burocrazia. Il Centrosinistra negli ultimi anni ha fatto entrare in Italia centinaia di migliaia di clandestini con la complicità di amministratori locali, cooperative amiche, ong e scafisti per alimentare il business dell’accoglienza. La Lega che in pochi mesi lo ha fermato: la differenza non è nelle dichiarazioni, ma nei fatti e i numeri lo confermano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rapina una donna in piazzale Pablo: 19enne gambiano lo insegue e lo fa arrestare

  • Coltellate sul Frecciarossa, sotto choc il parmigiano che ha difeso la donna: " Usata una cinta per fermare l'emorragia"

  • C'è un'altra Parma sotto terra

  • "L'ho sentita urlare e sono intervenuto. Così ho fermato lo scippatore"

  • Donna accoltellata sul Frecciarossa da un addetto alle pulizie: 44enne di Parma ferito mentre cerca di fermare l'aggressore

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento