Decreto sicurezza, Pizzarotti sta con Orlando: "Ha ragione"

Il sindaco di Palermo ha annunciato la sospensione degli effetti del decreto per la parte che riguarda i migranti: "E' disumano e criminogeno. E puzza di razziale"

Il sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, ha così commentato la decisione del 'collega' di Palermo Leoluca Orlando, che ha annunciato la sospensione nella sua città degli effetti del decreto sicurezza nella parte sui migranti, dichiarando che lo stesso è "Disumano e crimonogeno. Puzza di razziale". Le parole del primo cittadino di Parma in qualche modo hanno fatto eco a quelle del sindaco di Palermo. "Dal punto di vista prettamente politico non posso che condividere la volontà di affrontare un problema che il decreto sicurezza crea ossia non poter dare determinati certificati e riconoscimenti anagrafici a persone richiedenti asilo e straniere. Il modo in cui il problema si affronta è da capire. I funzionari applicano le leggi - spiega Pizzarotti - e oggi le leggi prevedono questo: non si capisce qual è l'atto amministrativo con cui si possa sospendere una legge dello Stato. Bisogna capire qual è il percorso. Detto questo, quello che pone Orlando è sicuramente un tema che va affrontato, anche come Anci, perché il problema determinato dal decreto sicurezza ricade su tutti".

Secondo Leoluca Orlando ci sarebbe l'impossibilità di iscriversi all'anagrafe alla scadenza del permesso di soggiorno per motivi umanitari, con l'esclusione da una serie di servizi sociali. Con il decreto sicurezza, infatti, alla scadenza del permesso di soggiorno per motivi umanitari, i cittadini stranieri non potranno più iscriversi all'anagrafe; ma la norma colpisce anche i minori non accompagnati (con il permesso di soggiorno per motivi umanitari), e gli stranieri che hanno il permesso di soggiorno per motivi di lavoro.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Un italiano che va all’estero una volta scaduto il permesso deve ritornare in Italia, poi se vuole può ritornarci passato un certo periodo, vedi Australia Cuba e altre, allora opponetevi anche a questo

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Ubriaca prende a bottigliate l'amico per gelosia, poi tira pugni ai carabinieri e danneggia l'auto: 30enne in manette

  • Cronaca

    Spariscono 400 mila euro dai conti di 8 condomini: denunciati altri tre amministratori

  • Sport

    I nodi di D’Aversa: condizione fisica, compattezza e singoli

  • Incidenti stradali

    Autocarro esce di strada in A1, ferito incastrato nell'abitacolo: gravissimo

I più letti della settimana

  • Chiude la clinica dentistica Ideasorriso, la denuncia: "Pazienti con interventi non conclusi e finanziamenti senza prestazione"

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

  • Donato Mele: il disoccupato con la vita da Nababbo

  • Tenta il suicidio ingoiando 200 pastiglie di Xanax: l'amica lo salva avvertendo i poliziotti

  • Ruba 400 mila euro dai conti dei condomini: amministratrice 46enne denunciata e sospesa

  • Ha un malore mentre guida e si scontra frontalmente con un'altra auto in via Venezia: grave al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento