Berlusconi abbandona la sua 'perla'. Parma a secco: ma spunta Buzzi

A pochi giorni dalla consegna delle liste il Pdl a Parma non ha ancora pronti i nomi da candidare al Parlamento. Roccaforte del centrodestra la città ducale rischia di non portare a Roma neanche un rappresentante tra i berluscones

Il PDL perde colpi. Lo ha dimostrato la schiacciante sconfitta alle elezioni amministrative di maggio, lo conferma la mancanza di candidatura oggi. I berluscones che 'ci mettono la faccia' ormai si contano sulla punta delle dita e a pochi giorni dalla presentazione della lista di nomi che appoggeranno il PDL alla corsa in Parlamento i candidati latitano. Con la perdita di venti punti percentuali il Popolo della Libertà di Parma rischia di non garantire neanche un seggio ai propri sostenitori ducali.

Tra le ipotetiche candidature a Roma spunta il nome dell'ex vicesindaco Buzzi. L'attuale consigliere d'opposizione però pare non essere così propenso ad affrontare un'altra campagna elettorale in prima linea dopo il forfait delle elezioni comunali. Si esclude il rientro in campo dell'ex sindaco Vignali che, dopo aver portato una tra le città più ricche d'Italia al commissariamento, risulterebbe poco autorevole. Inoltre, pare che lo stesso Vignali non abbia più rinnovato la tessera al partito, quindi non risulterebbe neanche tra gli iscritti.

Il capogruppo in regione Maurizio Lupi pare sia ad oggi l'unico candidato pronto a volare a Montecitorio. I sondaggi prevedono che il centrodestra emiliano-romagnolo si aggiudichi almeno 7 deputati e 3 senatori. Le liste arrivano da Roma, ma il PDL brancola nel buio, dalla capitale ancora non è pervenuta nessuna notizia ufficiale. Berlusconi pare essersi dimenticato della sua perla. Entro la fine della settimana l'ex premier dovrà presentare la sua rosa di nomi. Si saprà quindi quali e quanti berluscones parmigiani saranno in lizza per la poltrona in Parlamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Scatta l'obbligo di gomme da neve sulle strade provinciali

Torna su
ParmaToday è in caricamento