Giudice di pace. Proposta Pd: 50mila euro dalla Regione per finanziare gli uffici nei Comuni

Dei quindici uffici attivi in Emilia-Romagna sono cinque quelli che avranno diritto al contributo

Progetto di legge targato Partito democratico per finanziare le spese di funzionamento degli uffici del Giudice di pace ospitati in sedi comunali.

Un’iniziativa per assicurare, a seguito delle disposizioni ministeriali del 2016 sulla materia, un sostegno ai Comuni che ospitano questo tipo di strutture: dei quindici uffici attivi in Emilia-Romagna sono cinque quelli che avranno diritto al contributo. L’Assemblea legislativa regionale, con l’approvazione del bilancio di previsione regionale, ha programmato l’erogazione di 50mila euro per il 2019. L’entità del contributo non potrà però superare la misura massima del 30% rispetto alla spesa sostenuta dal Comune.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

  • Verità e falsi miti sui rimedi anti medusa

I più letti della settimana

  • Chiesi, 4 lettere di licenziamento: parte lo stato di agitazione

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • Ecco il nuovo Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità

  • Incendio nel bagno, 14enne ustionato alle gambe: gravissimo al Maggiore

  • MERCATO - Da Balotelli a Grassi, passando per i giovani

  • Parma, i dubbi di Balotelli: i due nodi da sciogliere

Torna su
ParmaToday è in caricamento