Giudice di pace. Proposta Pd: 50mila euro dalla Regione per finanziare gli uffici nei Comuni

Dei quindici uffici attivi in Emilia-Romagna sono cinque quelli che avranno diritto al contributo

Progetto di legge targato Partito democratico per finanziare le spese di funzionamento degli uffici del Giudice di pace ospitati in sedi comunali.

Un’iniziativa per assicurare, a seguito delle disposizioni ministeriali del 2016 sulla materia, un sostegno ai Comuni che ospitano questo tipo di strutture: dei quindici uffici attivi in Emilia-Romagna sono cinque quelli che avranno diritto al contributo. L’Assemblea legislativa regionale, con l’approvazione del bilancio di previsione regionale, ha programmato l’erogazione di 50mila euro per il 2019. L’entità del contributo non potrà però superare la misura massima del 30% rispetto alla spesa sostenuta dal Comune.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Caso Pesci, parlano i testimoni dell'accusa: "La ragazza stava malissimo, era piena di lividi ed abrasioni"

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

  • Flash mob musicale in Oncoematologia pediatrica: personale e pazienti si scatenano sulle note di Friends

Torna su
ParmaToday è in caricamento