Consigli comunali, l'IdV raccoglie le firme per pubblicarli sul web

L'Italia dei Valori, attraverso la presentazione di una petizione, chiede la messa on-line delle sedute consiliari al fine di rendere la politica trasparente e fruibile ai cittadini, riavvicinando le istituzioni al corpo elettorale

Pubblichiamo una nota dell'Italia dei Valori di Parma che annuncia una raccolta di firme per presentare una petizione al fine di ottenere la pubblicazione sul web dei Consigli comunali.

Come organo di informazione, ci fa piacere sottolineare come ParmaToday segua con attenzione le vicende inerenti la politica cittadina e che le sedute del Consiglio comunale vengono da noi pubblicate regolarmente, come ad esempio quella di martedì scorso.

Detto ciò, di seguito ecco il comunicato dell'Italia dei Valori:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La trasparenza e la fruibilità dell' attività politico amministrativa non può essere per il cittadino un optional, specialmente a Parma.

Pur prescindendo dalle brutte arie che tirano tra i "Portici del Grano" e che come una corrente fredda arrivano sino a via Conforti  siamo convinti che far in modo che tutti i cittadini dotati di una semplice connessione ad internet possano in ogni momento della loro giornata vedere tramite il loro computer ciò che accade nelle sedute del consiglio comunale sia un grande segno di democrazia; è per questo che l' Italia dei Valori si farà promotrice a partire dai prossimi giorni di una petizione popolare con tanto di raccolta di firme (almeno 1000) per impegnare le istituzioni politiche e amministrative comunali  a rendere possibile questo strumento di trasparenza.

Crediamo che il cittadino, sia esso parmigiano od italiano, che vive un periodo di grave sfiducia verso il mondo della politica in generale con un'iniziativa di questo genere che mira a riavvicinare le istituzioni al corpo elettorale, potrebbe sentirsi maggiormente incluso nei processi amministrativi della città". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento