Manovra: Viviani (Lega): "Rivoluzionata vendita diretta prodotti agroalimentari"

"Per almeno 300mila aziende agricole italiane sarà possibile vendere, in forma non prevalente rispetto alla loro produzione, i prodotti di altre imprese di categorie agronomiche diverse dalle loro"

"Grazie a questa Manovra e in particolare all'impegno quotidiano del Ministro Gian Marco Centinaio e del Sottosegretario all'Agricoltura, Franco Manzato, per almeno 300mila aziende agricole italiane sarà possibile vendere, in forma non prevalente rispetto alla loro produzione, i prodotti di altre imprese di categorie agronomiche diverse dalle loro. Si tratta di una novità assoluta: una vera e propria rivoluzione per il comparto agroalimentare nazionale. Si genera così un circolo virtuoso, che mette in rete le realtà italiane di settore distribuite sul territorio e spesso isolate nella produzione come nella vendita dei prodotti. Il risultato sarà una possibilità di distribuzione incrociata delle produzioni agricole tra le aziende agricole. Da un lato un aumento del reddito e dell'occupazione, dall'altro una diminuzione dei costi dei prodotti a favore dei consumatori. E, di conseguenza, una crescita dei consumi interni. Le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano promuovono specifiche campagne per valorizzare le produzioni agroalimentari locali prevedendo a tal fine un limite di spesa di 500mila euro annui a decorrere dal 2019 (art.1 commi 700-701)". Così i deputati della Lega in Commissione Agricoltura di Montecitorio: Lorenzo Viviani (capogruppo), Mario Lolini (vicepresidente), Aurelia Bubisutti, Dimitri Coin, Flavio Gastaldi, Guglielmo Golinelli, Marzio Liuni, Carmelo Lo Monte.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento