A VOLTE RITORNANO. UN PO' TROPPO PRESTO, DIREMMO NOI.

Gli assessori Manfredi (Urbanistica), Lasagna (Politiche sociali) e Sassi (Ambiente) con Bigliardi, convocano una conferenza stampa per dire che sono innamorati di Parma e che "vorrebbero fare qualcosa per lei"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Se non fosse scritto su diversi giornali, con tanto di foto    dell'evento, non crederemmo possibile una simile sfacciataggine a   pochi mesi  dallo sdegno che la città di Parma ha dimostrato per il  loro operato, a pochi mesi dagli arresti di figure di primo piano   del Comune e dal crollo dell'amministrazione di cui loro facevano   parte, a pochi mesi dalla loro dipartita.
  
Proprio loro tre poi si sono ripresentati: Urbanistica, Politiche sociali e Ambiente, i tre assessorati che forse hanno creato più danni per la città.
  
Quelli che hanno reso Parma la terza città più cementificata   d'Italia, quelli che hanno fatto delle politiche sociali  preesistenti carta straccia, quelli che con le loro incapacità in materia ambientale (mitica l'affermazione passata alla storia della grigliata più nociva dell'inceneritore) hanno lasciato che l'aria di Parma diventasse la più irrespirabile d'Italia; costoro hanno la faccia tosta di dire che sono innamorati di Parma. Pensate se   fossero stati solo amici.

Torna su
ParmaToday è in caricamento