Polemiche a Lesignano: "Quei pesciolini ai seggi sono un chiaro riferimento al movimento delle Sardine"

I rappresentanti di lista di Lega e Fratelli d'Italia hanno segnalato l'episodio ai carabinieri e chiesto la rimozione del cartellone nella scuola elementare: i disegni erano stati fatti per i bimbi di prima

Il cartellone incriminato

Un cartellone con carta velina con tanti pesci colorati - di diverse dimensioni e di vari colori - disegnato da alcuni bimbi di prima elementare Diaz di Lesignano dè Bagni, è stato al centro di alcune polemiche nella giornata di domenica 26 gennaio, nel corso delle elezioni Regionali. In quella scuola, infatti, erano allestiti alcuni seggi, come in tutte le altre scuole della provincia di Parma.

Sei rappresentanti di lista, tre di Fratelli d'Italia e tre della Lega, hanno segnalato al presidente di seggio, che lo ha poi segnalato ai carabinieri, come da regolamento, la presenza di "diverse porte ricoperte da un telo di colore azzurro con appese numerose figure di pesci non meglio identificati. Il fatto assume connotati di propaganda elettorale indiretta o subliminale in quanto chiaro riferimento al movimento delle sardine". Il cartellone è stato poi ricoperto con alcuni fogli di carta dai tecnici dell'Amministrazione Comunale. Il dirigente scolastico ha rassicurato sul fatto che i disegni erano stati fatti dalle maestre per i bambini di prima elementare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Basket in lutto: muore la 18enne Alessia Zambrelli

  • Violenta una bimba di 8 anni nel suo negozio: arrestato commerciante 37enne

  • Terrore in A1, auto si schianta e si incendia vicino al treno deragliato: muore una 21enne parmense

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • "Addio Alessia, che tu ora possa trovare la serenità"

Torna su
ParmaToday è in caricamento