Pizzarotti a Don Rossolini: "Don ti abbraccio: qui si tira dritto senza se e senza ma"

Coppie gay, il sindaco: "Paragona le donne che si amano a cani e gatti". E ironizza su Giovanardi: "Dal Medioevo oggi è tutto"

Riconoscimento dei figli di coppie omogenitoriali. Il primo cittadino di Parma Federico Pizzarotti torna a difendere la sua posizione dopo gli attacchi di Forza Nuova, di Don Rossolini e di Giovanardi. 

"Sul riconoscimento di quattro figli di coppie omogenitoriali, dopo Forza Nuova nell'ordine attaccano #Parma Don Rossolini e Giovanardi.

Il primo mi invita a dimettermi (?!?) e paragona le donne che si amano, cui ho sottoscritto il riconoscimento, a cani e gatti. Cari parmigiani, quando andrete a sentire le omelie del Don, sappiate che l'amore tra persone dello stesso sesso per lui è pari all'amore che potrebbe esserci con un cane o un gatto. Don, ti abbraccio: qui si tira dritto senza se e senza ma. Mentre Giovanardi... Beh, Giovanardi lo conosciamo. Dal medioevo per oggi è tutto. Da Parma, invece, forte e chiaro: sui diritti non un passo indietro".

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Io ho schifo di Pizzarotti per la sua tracotante arroganza e per l'atteggiamento di derisoria sfida con cui ha liquidato quel sacerdote. Il quale un po' rigido lo sarà senz'altro. Lo conosco, è stato il mio ex parroco quando abitavo in quei paraggi... Ma non ha del tutto torto. La società civile non è un centro sociale e a me spiace per quei bambini.

  • La famiglia è la famiglia e da che mondo e mondo è sempre composta da uomo e donna! Sono d'accordo con il tutelare le persone diverse ma che si voglia farli passare per famiglia no. Inventatevi un altro nome al posto di famiglia. Anche io ho letto l'intervento Di Don Rossolini ed era estremamente rispettoso, parlava solo di fatti.

  • Signor sindaco perché non promuove un referendum cittadino che non abbia valore giuridico, ma soltanto per sapere qui a parma chi la pensa come lei.Perché una scelta si può definire democratica, civile eccetera, deve essere appoggiata almeno dalla maggioranza del popolo che è il primo soggetto sul quale si sostiene l'intera comunità. Al sindaco chiedo in quanti la sostengono in questa sua scelta e se sono espressione di una maggioranza parmigiana,poiché e stata la maggioranza di Parma a renderla sindaco.

    • Non è solo, come lui la pensano i centri sociali

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Spariscono 400 mila euro dai conti di 8 condomini: denunciati altri tre amministratori

  • Incidenti stradali

    Autocarro esce di strada in A1, ferito incastrato nell'abitacolo: gravissimo

  • Cronaca

    Calciatore 14enne pestato in campo, parla il presidente: "Davanti a episodi cosi gravi le partite vanno sospese"

  • Cronaca

    Nasconde 200 grammi di marijuana nei pantaloni mentre guida: 20enne arrestato a Salsomaggiore

I più letti della settimana

  • Chiude la clinica dentistica Ideasorriso, la denuncia: "Pazienti con interventi non conclusi e finanziamenti senza prestazione"

  • Casello di Parma chiuso fino al 25 marzo

  • Donato Mele: il disoccupato con la vita da Nababbo

  • Tenta il suicidio ingoiando 200 pastiglie di Xanax: l'amica lo salva avvertendo i poliziotti

  • Sfonda la porta e picchia a sangue la convivente con spranghe e bastoni, soccorsa dai vicini è grave in ospedale: arrestato

  • Ruba 400 mila euro dai conti dei condomini: amministratrice 46enne denunciata e sospesa

Torna su
ParmaToday è in caricamento