Pizzarotti: "A Conte direi scappa finchè puoi, a gambe levate"

Il primo cittadino di Parma intervistato durante la trasmissione 'Un giorno da pecora' di Radiouno. "Di Maio al Ministero del Lavoro? Per uno che non ha mai lavorato..."

Federico Pizzarotti, sindaco di Parma ed ex esponente del Movimento 5 Stelle è stato intervistato durante la trasmissione radiofonica 'Un giorno da pecora' di Radiouno. Rispetto alla formazione del nuovo Governo e all'ipotesi di Giuseppe Conte come premier non ha dubbi. "A Conte direi scappa finchè sei ancora in tempo. Al primo Consiglio Europeo penseranno che sarà quello che anticipa il premier. Diranno: guardi si sposti che sta arrivando il premier italiano. E lui risponderà: 'Sono io'. E' questo il suo livello di conoscenza all'estero". E Di Maio al Ministero del Lavoro? "Per uno che non ha mai lavorato...". Poi ironizza su Alessandro di Battista: "Llui è il Che Guevara del M5S, lui incita la ribellione e Di Maio è al caldo dietro lo schermo. Diciamo - conclude - che Dibba è il Che e Di Maio Fidel Castro, con la barba". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Bedonia, precipita con l'auto nel Taro: muore 20enne

  • Tragico scontro frontale tra auto e furgone a Parola: muore un 37enne

  • Terrore a Fidenza: rogo a bordo dell'autobus pieno di studenti

  • Panico in via Newton, fiamme nella scuola: evacuati gli studenti

  • Tra mercatini di Natale, teatri, concerti e vin brulè: ricchissimo week end di dicembre

  • Blitz in casa di un commerciante 46enne: in cantina 23 chili di hashish nascosti tra le bottiglie di vino

Torna su
ParmaToday è in caricamento