Corte dei conti, fari accesi su Parma: "Patologie gestionali consistenti"

L'inchiesta Public money che ha portato all'arresto del'ex sindaco Vignali confluirà nel fascicolo aperto dalla procura regionale della magistratura contabile. Ad annunciarlo il procuratore Salvatore Pilato

Anche gli ultimi sviluppi delle inchieste sull'amministrazione Vignali del Comune di Parma confluiranno nel fascicolo aperto, da tempo, dalla procura regionale della Corte dei Conti dell’Emilia-Romagna, sulle vicende del comune. Lo ha detto il procuratore Salvatore Pilato, rispondendo ad una domanda dei cronisti a margine dell’inaugurazione dell’anno giudiziario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«A Parma le attività istruttorie sono molteplici - ha detto il procuratore - è un Comune che ha avuto delle patologie gestionali abbastanza consistenti. Il riferimento informativo è la relazione conclusiva del commissario straordinario Mario Ciclosi, che ha fatto un pò la sintesi dei punti di criticità gestionale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • Omicidio-suicidio a Borgotaro: 39enne spara alla moglie 35enne con un fucile e si toglie la vita

  • La finalista parmigiana dell'ultima edizione di MasterChef Italia Marisa Maffeo ricevuta dall'assessore Casa

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

Torna su
ParmaToday è in caricamento