Garantismo M5s, Renzi: "Solidarietà al povero Pizzarotti"

L'ex premier cita il sindaco di Parma in un post su Facebook

Renzi cita Pizzarotti in un post su Facebook parlando del 'nuovo' garantismo a 5 Stelle, che ai tempi della sospensione del sindaco di a Parma non ci fu.

"Sono molto felice che in Italia -scrive Renzi- il garantismo sia tornato di moda anche in ambienti che ne sembravano distanti. Per esempio leggo giornali vicini al Movimento Cinque Stelle che ci spiegano la differenza tra un avviso di garanzia e una sentenza di colpevolezza: è un piccolo passo per l’uomo, ma un grande passo per l’universo pentastellato. Noi garantisti siamo contenti della svolta. Un pensiero di umana solidarietà al povero sindaco Pizzarotti di Parma, espulso per molto meno dal blog. E un abbraccio affettuoso a chi pensa che dentro Cinque Stelle uno valga davvero uno. Viva il garantismo, sempre. E viva la presunzione di innocenza, sempre. Quanto al sindaco di Roma: buon lavoro. I cittadini la misureranno sui risultati. Ecco, i risultati"