Riduzione parlamentari, Campari: “Segnale importante, siamo attenti alla volontà del Paese”

Il Senato ha votato a favore

“Il via libera del Senato al taglio del numero dei parlamentari è importante perché il disegno di Legge da una parte riduce i costi della politica, dall’altra dà al Paese un segnale di consapevolezza verso le richieste degli italiani che vengono raccolte da una maggioranza di Governo che mette i bisogni dei cittadini davanti alla propria carriera politica”, dice il senatore parmigiano della Lega Maurizio Campari dopo il voto di Palazzo Madama che ha approvato con 180 voti a favore, 50 contrari e nessuna astensione il ddl 'taglia-parlamentari'.

Hanno votato a favore Lega, 5Stelle, Fratelli d’Italia, non ha partecipato Forza Italia, mentre hanno votato contro PD e Centrosinistra "che dimostrano una sempre maggiore distanza dagli italiani", aggiunge Campari.

Il ddl - prima firma Calderoli - modifica gli articoli 56, 57 e 59 della Costituzione riducendo il numero dei deputati (da 630 a 400) e dei senatori (da 315 a 200). I senatori eletti nella circoscrizione esteri verranno ridotti dagli attuali 6 a 4. I senatori a vita non potranno essere più di cinque.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ddl passa ora alla Camera per il voto finale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid: contributo fino a 1.500 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento