Sicurezza, Lega: "Dal Decreto strumenti utili per i Comuni"

Conferenza stampa di Consiglieri e parlamentari: “L’aria è cambiata, ecco i numeri”

“Da quando la Lega è al Governo e Matteo Salvini Ministro dell’Interno in materia di Sicurezza l’aria è cambiata, ma c’è ancora molto da fare. Il Decreto Sicurezza fornisce anche ai comuni strumenti in più per tutelare i propri cittadini dal degrado e dalla delinquenza”, dice Emiliano Occhi capogruppo della Lega in Consiglio Comunale introducendo la conferenza stampa cui hanno partecipato anche i parlamentari parmigiani Laura Cavandoli e Maurizio Campari e il consigliere Luca Ciobani.

Occhi ha poi illustrato il contenuto di due interrogazioni del Carroccio che saranno trattate in consiglio comunale.

Una sulla proliferazione in Oltretorrente di negozi che portano con sé bivacco e degrado “anche in vista di Parma 2020 e della ristrutturazione dell’Ospedale Vecchio che sarebbe inserito in un contesto degradato” e l’altra sull’assunzione di nuovi vigili e il loro utilizzo in termini di Sicurezza. Per entrambi i problemi il Decreto Salvini offre risposte utili.

Luca Ciobani ha ricordato la necessità da parte del Comune di emettere ordinanze ben congegnate e successivamente di farle rispettare.

Laura Cavandoli, ha snocciolato le cifre di 6 mesi di Salvini alla guida del Ministero: il calo degli sbarchi (-81%), la diminuzione dei morti in mare (-89%), dell'arrivo di minori stranieri non accompagnati (da 15.779 nel 2017 a 3.426 nel 2018) e ha sottolineato il grande numero di immigrati irregolari allontanati (quasi 15 mila). Ha spiegato la riduzione dei costi dell’accoglienza: “Ricordate – ha detto - le intercettazioni di Mafia Capitale: ‘Con gli immigrati si fanno molti più soldi che con la droga’? Ecco, non è più così: abbiamo messo un limite alle spese, agli sprechi e le risorse saranno usate solo per veri profughi e i minori”.

Ha inoltre spiegato che le pratiche per la richiesta di protezione internazionale saranno più veloci e che i richiedenti asilo che si macchiano di reati come violenza sessuale, spaccio di droga, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, furto aggravato, rapina, potranno essere espulsi subito.

Maurizio Campari ha concentrato la sua attenzione sulle assunzioni di almeno 8 mila nuovi agenti delle Forze dell’Ordine per il quinquennio 2019-2023. A Parma sono già arrivati 27 nuovi carabinieri e sono in arrivo 18 nuovi agenti di Polizia. “Un conto – ha detto - è promettere assunzioni a fine mandato, un altro è stanziare le risorse ed assumerle davvero: Salvini non solo mantiene le sue promesse, ma mantiene anche quelle del suo predecessore Minniti”.

Ha poi ricordato altre novità introdotte da Salvini: dalla lotta al racket dello spaccio, dell’accattonaggio molesto e dei parcheggiatori abusivi, dai sequestri di immobili della Mafia, al contrasto delle occupazioni abusive, dai 90 milioni per progetti di videosorveglianza di cui beneficerà anche Parma, alla possibilità per i vigili di utilizzare il taser, dal braccialetto elettronico per gli stalker, al codice rosso che dà la priorità nei Tribunali alle donne maltrattate, alla stretta sulle migliaia di furbetti con le targhe straniere che finora non pagavano multe, bolli e assicurazione: chi risiede in Italia ha 60 giorni per immatricolare la sua auto in Italia.

SCHEDA DEI TEMI TRATTATI:

On. Laura Cavandoli:

RIDUZIONE COSTI PER L’ACCOGLIENZA
Non più: da 35 euro al giorno si è passati ad un nuovo capitolato d’appalto, con costi per ogni immigrato scesi fino a 19 euro circa, con un massimo di 26 euro.

Riduzione dei costi ma servizi garantiti: vestiti, cibo, pulizia, assistenza sanitaria e maggiori controlli e responsabilizzazione di chi eroga il servizio.

SPRAR E ALTRI SERVIZI
Servizi di integrazione (orientamento, corsi di lingua italiana, mediazione) riservati ora esclusivamente a chi ha diritto a una forma di protezione e ai minori non accompagnati. Le risorse pubbliche vengono usate solo per chi ne ha veramente diritto. Non saranno più sprecate risorse per persone che non hanno diritto di stare in Italia (oltre il 60% delle richieste non viene accettato perché non sono veri profughi).

PROTEZIONE INTERNAZIONALE, PRATICHE PIÙ VELOCI
Abbiamo impresso un’accelerazione all’esame delle richieste dei richiedenti asilo: più commissioni territoriali e procedure più semplici ed efficaci. Le decisioni delle commissioni di asilo dal 1° gennaio al 26 novembre 2018 sono state 86.609 rispetto alle 74.351 dello stesso periodo del 2017 (+16,49%).

PROTEZIONE UMANITARIA
Abbiamo abolito la protezione umanitaria, inventata dal Governo Prodi per accogliere chi non era un vero profugo. Non esiste in nessun paese europeo.  Oggi l’Italia accoglie e protegge solo chi scappa davvero da guerre e da persecuzioni. Assicuriamo protezioni speciali a vittime di tratta, violenza domestica, grave sfruttamento lavorativo nonché in caso di rischio di persecuzione o tortura. Stop ai permessi facili.

TOLLERANZA ZERO PER I RICHIEDENTI ASILO CHE DELINQUONO
Chi commette reati (tra cui violenza sessuale, spaccio di droga, violenza e minaccia a pubblico ufficiale, furto aggravato, rapina) potrà essere espulso subito.

REVOCA DELLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE AI PROFUGHI “VACANZIERI”
Non è più possibile tornare temporaneamente nel Paese da cui si è scappati perché perseguitati.

CORRIDOI UMANITARI
In Italia gli immigrati che scappano davvero dalla guerra arriveranno solamente dalla porta principale, non più arricchendo i trafficanti di uomini.

STRETTA SULLA CITTADINANZA
Lo straniero che vuole diventare cittadino italiano dovrà conoscere e parlare la nostra lingua.

Sen. Maurizio Campari:

ASSUNZIONI STRAORDINARIE DI FORZE DELL’ORDINE E VIGILI DEL FUOCO
Almeno 8.000 unità, nel prossimo quinquennio 2019-2023, tra Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di finanza, Polizia penitenziaria e Vigili del fuoco. Inoltre i Comuni potranno tornare ad assumere nuovo personale di Polizia locale.

DASPO
Estensione del “DASPO urbano” con divieto di accesso ad aree cittadine particolarmente sensibili (ospedali, mercati, fiere, ecc.) per chi crea problemi.

ACCATTONAGGIO
Contrasto all’accattonaggio molesto e galera per gli sfruttatori.

PARCHEGGIATORI ABUSIVI
Per loro tolleranza zero: rischiano arresto e confisca del denaro.

LIMITAZIONE ORARI DI APERTURA NEGOZI
I sindaci possono limitare gli orari di apertura degli esercizi commerciali che creano disturbo o attirano microcriminalità.

TASER
I vigili potranno essere dotati di pistola elettronica.

VIDEOSORVEGLIANZA
90 milioni di euro straordinari per nuovi impianti in tutta Italia.

SCUOLE SICURE
Rafforzamento dei controlli antidroga davanti alle scuole nelle principali città: 98 istituti coinvolti e stanziamento complessivo da 2,5 milioni.

OCCUPAZIONI ABUSIVE
Contrasto senza tregua al fenomeno degli immobili occupati e in mano alle organizzazioni criminali. Inasprimento delle pene per chi gestisce il racket delle occupazioni. In questi mesi, Salvini non ha avuto nessuna paura di attaccare clan, come i Casamonica, o grandi insediamenti di immigrati clandestini, come Baobab a Roma.

IMMOBILI SGOMBERATI
Dal 1° gennaio al 31 ottobre 2018 sono state effettuate 315 operazioni di sgombero di rilievo (+59% rispetto alle 198 eseguite nello stesso periodo del 2017), di cui 120 dal 1° settembre 2018 al 31 ottobre 2018.

BRACCIALETTO ELETTRONICO
Estensione del suo uso anche in caso di reati di maltrattamento domestico e stalking.

CODICE ROSSO PER LA VIOLENZA SULLE DONNE
Corsia preferenziale per le donne vittime di violenza, il giudice dovrà sentirle entro 3 giorni dalla denuncia e attivare le procedure necessarie.

FURBETTI DELLE TARGHE STRANIERE
Fine della pacchia anche per i furbetti delle targhe estere che non pagavano multe, bollo, assicurazione creando pericoli per gli altri. Entro 60 giorni dalla residenza dovranno immatricolare in Italia.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Viaggiatrice minaccia ed insulta le addette alla biglietteria in stazione: denunciata 25enne

  • Cronaca

    Choc a Compiano, 65enne rapinato e picchiato nella sua villa dal vicino di casa: 25enne in manette

  • Politica

    Migranti in strada dopo la chiusura del Cara, Pizzarotti: "Pagina nera del Governo"

  • Cronaca

    Terremoto: scossa alle 21.30

I più letti della settimana

  • "Sniffo cocaina per essere più produttiva al lavoro: spendo mille euro al mese"

  • WhatsApp, la 'maledizione' di Momo arriva anche a Parma: allarme per gli smartphone dei ragazzini

  • Maltempo: in arrivo abbondanti nevicate su Parma

  • Patenti false e matrimoni combinati, stroncata banda italo-dominicana: in azione anche a Parma

  • Lavoro nero e cibo mal conservato: chiuso un bar in centro

  • Sciopero nazionale dei trasporti del 21 gennaio: possibili disagi anche a Parma

Torna su
ParmaToday è in caricamento