Chirurgia toracica: accordo tra l’Università di Parma e lo Shanghai Chest Hospital

Siglato un protocollo per l’instaurazione di una partnership tra i due enti

“Sono passi avanti importanti – commenta Coldiretti Emilia Romagna – e siamo contenti di aver dato il nostro contributo alla giusta tutela del lavoro di chi si guadagna da vivere in campagna. L’obiettivo ora è che la semplificazione dei processi burocratici permetta ai risarcimenti di arrivare sempre più in fretta”.

Questa mattina nella sede centrale dell’Università di Parma è avvenuto un importante incontro tra il Rettore Paolo Andrei e una delegazione dello Shanghai Chest Hospital, centro d’eccellenza in Cina e a livello internazionale nel campo della chirurgia toracica. Erano presenti la prof.ssa Simonetta Anna Valenti, Pro Rettrice con delega all’Internazionalizzazione, la prof.ssa Stefania Conti, Direttrice del Dipartimento di Medicina e Chirurgia, i proff. Michele Rusca, Paolo Carbognani, e il dott. Luigi Ventura, membri del Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Ateneo e dell’equipe di chirurgia toracica, e la prof.ssa Lorella Franzoni, Presidente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia. La delegazione cinese era composta dal Presidente Changquing Pan, dalla sua Office Manager Chaohong Li, dal Direttore Wentao Fang, dai Team leader Wentao Li eLing Lin, e da Lei Xu (Education Office manager). Per l’Università di Parma erano presenti anche la prof.ssa Alessandra Rossi, Coordinatrice della Mobilità Internazionale del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco e membro del Gruppo di Internazionalizzazione dell’Ateneo, che ha gestito la stesura dell’accordo, e la dott.ssa Eleonora Ferraresi della U.O. Internazionalizzazione.

Lo Shanghai Chest Hospital è un centro di eccellenza nel campo della chirurgia toracica, con particolare interesse per la chirurgia mini-invasiva e con enormi casistiche operatorie (più di 8000 interventi all’anno).

Nel corso dell’incontro è stato siglato un protocollo per l’instaurazione di una partnership tra lo Shanghai Chest Hospital e l'Università di Parma in ambito clinico e scientifico nel campo della chirurgia toracica e, in generale, dell’oncologia toracica.

Il protocollo ha lo scopo di promuovere e incentivare una proficua collaborazione clinica e scientifica attraverso lo scambio di figure professionali tra i due centri, la creazione di workshop e la creazione di un network multimediale per facilitare lo scambio di informazioni e la presentazione di casi clinici nonchè per la trasmissione di live surgery a scopo didattico.

Il rapporto professionale tra lo Shanghai Chest Hospital e l’Ateneo di Parma nasce da un periodo di clinical fellowship svolto da marzo 2017 a marzo 2018 dal dott. Luigi Ventura, assegnista di ricerca in Chirurgia toracica dell’Università di Parma.

Potrebbe interessarti

  • Piscine interrate: costi e tempi per averne una nel proprio giardino

  • E' vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Ma come ti vesti... a un matrimonio estivo? Ecco tutti i consigli

I più letti della settimana

  • Respiccio di Fornovo: 53enne muore mentre spegne un incendio

  • Ecco il nuovo Gruppo Parmense Pizzerie di Qualità

  • Roncole Verdi: motociclista 57enne cade sull'asfalto e muore

  • "Tornatevene in Africa! L'autista ha insultato quei due ragazzi solo perchè neri"

  • Incendio nel bagno, 14enne ustionato alle gambe: gravissimo al Maggiore

  • Aggredito e pestato a sangue dalla baby gang davanti al Battistero: 20enne in ospedale

Torna su
ParmaToday è in caricamento