Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

E' partito stamattina da Bologna, diretto a Montpellier. Entro la fine dell’estate BlaBlaCar offrirà collegamenti in autobus dal Nord Italia alle principali destinazioni europee con prezzi a partire da 4,99 euro.

BlaBlaCar, il leader globale del carpooling che conta 75 milioni di utenti in 22 Paesi, annuncia oggi il suo ingresso nel mercato italiano degli autobus attraverso il nuovo brand BlaBlaBus, che già da questa estate offrirà ai viaggiatori collegamenti con la Francia, la Germania e la Spagna. Nel corso dei prossimi mesi la rete di collegamenti si amplierà e arriverà a offrire anche i viaggi interni al territorio nazionale. 

Il primo BlaBlaBus italiano è partito stamattina da Bologna diretto a Montpellier, sulla costa francese, con fermate a Parma, Genova, Nizza, Marsiglia e Tolone. Le vendite dei biglietti su www.BlaBlaCar.it e presso i punti vendita autorizzati sono già aperte con prezzi a partire da 4,99 euro. Grazie a BlaBlaBus sarà possibile raggiungere entro la fine dell’estate importanti destinazioni europee tra cui Berlino, Barcellona, Monaco e Parigi, con partenze da Milano, Bologna, Torino, Genova, Parma e Bergamo, e nuovi collegamenti saranno aggiunti mese dopo mese da molte altre città. 

Nei viaggi in BlaBlaBus, ogni passeggero ha la possibilità di portare con sé due bagagli grandi e un bagaglio a mano. Tutti i BlaBlaBus sono dotati di Wi-Fi gratuito e di prese elettriche. 

Autobus e carpooling insieme per raggiungere qualsiasi destinazione Nei suoi dodici anni di attività, BlaBlaCar ha creato un’alternativa di trasporto unica, perfettamente complementare ai classici mezzi di trasporto. «Nel 2018, 50 milioni di passeggeri hanno viaggiato in BlaBlaCar» commenta Nicolas Brusson, co-fondatore e CEO di BlaBlaCar. «Integrare sulla stessa piattaforma viaggi in carpooling e viaggi in autobus rende il servizio ancora più appetibile per i passeggeri: permetterà loro di trovare con maggiore facilità il viaggio più comodo in base alle proprie esigenze, ovunque si trovi la loro destinazione, in Italia e in Europa. Gli automobilisti che condividono i loro tragitti 

in auto e i nostri partner con cui offriamo i viaggi in autobus beneficeranno entrambi dell’aumento del traffico sulla piattaforma e della nuova domanda che sarà generata da questa offerta potenziata.» 

La partnership strategica con MarinoBus A seguito dell’acquisizione di Ouibus, leader francese nel mercato degli autobus su lunghe distanze, BlaBlaCar ha integrato sulla sua piattaforma i viaggi precedentemente offerti dalla società acquisita e dai suoi partner tra cui, in Italia, MarinoBus. Il network di MarinoBus e quello di BlaBlaBus si interconnetteranno in due hub a Milano e a Bologna, che consentiranno ai viaggiatori che dal centro e sud Italia vorranno andare all’estero di utilizzare MarinoBus per la prima parte del viaggio e BlaBlaBus per la tratta transfrontaliera. La collaborazione tra BlaBlaCar e MarinoBus si estenderà anche ai canali di vendita, sia online che nella rete di biglietterie sul territorio. 

Un grande progetto per una nuova rete di viaggi su lunghe distanze in Italia I primi passi di BlaBlaBus in Italia rappresentano l’inizio di un ambizioso progetto di creare una nuova rete di viaggi in autobus in Italia. Entro la fine del 2019, dieci città del Nord e del Centro Italia saranno collegate in autobus con le principali destinazioni europee; ma sarà solo il primo passo verso la graduale estensione della rete che, a breve, includerà anche viaggi interni al territorio nazionale. «Il successo di BlaBlaCar in Italia dimostra che qui i viaggiatori sono pronti a adottare nuove soluzioni di viaggio quando queste offrono loro un’ottima esperienza a un prezzo ragionevole» spiega Andrea Saviane, country manager Italia di BlaBlaCar. «Siamo sicuri che l’integrazione dell’offerta dei viaggi in autobus creerà una sinergia positiva e attrarrà un crescente numero di viaggiatori, che sulla nostra piattaforma troveranno tanto soluzioni di trasporto sulle tratte principali quanto viaggi che connettono le destinazioni minori o poco collegate». 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La parmigiana Erica Talco torna a 'Uomini e donne'

  • Tragedia a Varano: 39enne muore schiacchiato dalla ruspa che stava conducendo

  • Annaffia i fiori e l'acqua finisce sul balcone di sotto: 53enne aggredisce il vicino con un grosso machete

  • Week end tra sagre, musica e cultura: tutti gli eventi

  • Bomba d'acqua a Parma e provincia: rami caduti, allagamenti e disagi al traffico

  • Tragedia a Ramiola: 73enne travolto ed ucciso da un'auto mentre va a prendere il gelato

Torna su
ParmaToday è in caricamento