← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Parma Spericolata

Viale Piacenza · Parma

Salve a tutti mi chiamo Matteo Condello , sono uno studente universitari ed abito a Parma ,in piazzale Pablo , dalla mia stanza ho la parziale visibilità di viale Piacenza. Ogni giorno dal 2017 ,ovvero da quando sono arrivato , sento mattina , pomeriggio e specialmente la sera stridii di gomme , fra accelerazioni alla Niki Lauda ,e frenate improvvise dello Shumacher di turno. Circa un mese fa di pomeriggio tornando a casa dalla facoltà , nell'attraversare le strisce con la bici in mano , sono stato urtato da un taxi mentre transitavo le strisce pedonali, il conducente, che ha avuto l'ardire di mandarmi "a quel paese" , non ha avuto nemmeno il garbo di fermarsi per chiedermi come stessi. Io a quel punto ho chiamato la polizia locale che mi ha chiesto se avessi letto il numero di targa o se avessi avuto qualche informazione in più per iniziare le ricerche , ma io , troppo spaventato e pensando prima a mettermi in sicurezza ,non sono riuscito a prendere la targa o qualche numero identificativo. Non avendo dati a sufficienza l'operatore mi ha mostrato compassione dicendomi che accade ogni giorno e chiedendomi solo se avessi avuto bisogno di un'ambulanza della quale non avevo bisogno. Questo genere di episodi accadono QUOTIDIANAMENTE! Incidenti rilevati fanno notizia , mentre quando le cose si sfiorano si dimenticano. Ho deciso di inviare questa segnalazione dopo 2 anni di chiamate alla polizia locale ed alla polizia che ,nel loro limite ,fanno ciò che possono. Su VIALE PIACENZA ,dove il limite è 50 , la gente si spara a 100 . Ultimo Caso del 31/05 : Bmw bianca arriva da viale Piacenza intorno ai 100-110km/h , alla rotonda di via Savani perde il controllo e si schianta contro un albero all'altezza del ristorante I-SUSHI. Scendo da casa con molta paura ed arrivando in corrispondenza del ristorante trovo molte persone già sul posto,illesa e sotto shock la passeggera ,mentre il conducente è stato portato in ospedale dall'ambulanza. Salvo per miracolo il ciclista che si è prontamente lanciato dalla bici per evitare l'impatto. Tutto ciò potrebbe essere evitato posizionando dei TUTOR sulle vie principali ,dei cartelli di avviso del limite di velocità,soprattutto in questa via. Se volete correre mettetevi il casco ed andate in pista , perché la prossima volta ,ad attraversare quelle strisce potrebbe esserci vostro figlio o un vostro parente!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Quello che si temeva in via Azzolini.

  • L'inciviltà sovrana!

  • "Due auto nel parcheggio per disabili"

Torna su
ParmaToday è in caricamento