Bologna-Parma 4-1 | Umiliati ma ancora padroni del propriodestino

Prova di forza dei ragazzi di Mihajlovic: finisce in goleada nonostante un buon Sepe che cade sul secondo gol. Espulso Alves, rischia due turni

Roberto D'Aversa - foto Ansa

Dal nostro inviato
BOLOGNA – Il Parma dura solo un tempo, poi si copre con la mano contro una valanga rossoblù che gli cade addosso in maniera importante. Quattro gol in mezzo un tiro al bersaglio che Sepe e compagni non riescono a impedire. L'espulsione di Bruno Alves (per protestra) ha inguaiato e può inguaiare ancora di più il Parma in ottica futura. Il capitano abbandona la nave prima della tempesta e la guarda andare a picco senza riuscire a salvarla. Adesso c'è bisogno veramente di fare calcoli perché il destino è ancora nelle mani del Parma. 

Pronti via, tocca a Sepe tenere in vita i suoi compagni presi d’assalto dal Bologna che in cinque minuti calciano in porta tre volte, quattro in otto. Inizio furioso dei giocatori rossoblù che avvisano subito il Parma: un derby va vinto, a ogni latitudine, certo, ci si accontenterebbe anche di pareggiarlo, ma Mihajlovic non ci sta e ordina ai suoi di caricare dal 1’. I suoi accolgono la richiesta prontamente, abbassano la testa e vanno in verticale subito. Destro si presenta da solo dalle parti di Sepe che non trema e resta in piedi. Nega la gioia del gol già fatto all’attaccante imbeccato da una precisa verticale, ma deve superarsi anche su Krejci partito da dietro e arrivato in porta in maniera semplice e lineare. Troppo facile il giro palla del Bologna che nei primi dieci minuti vive una sorta di onnipotenza calcistica. Gli riesce tutto e  con tre tocchi arriva in porta. Iacoponi e Rigoni, poco assistiti da Gervinho in fase difensiva, vanno in affanno nel contenere Krejci che è un po’ la chiave tattica di Mihajlovic per scardinare il lato destro. A sinistra ci pensa Orsolini a svariare su tutto il fronte. Prima Krejci, poi Orsolini stesso provano a fare male a Sepe, che crolla solo a inizio ripresa, quando quelli del Bologna lo prendono letteralmente a pallonate.

Apre la strada Orsolini, che scambia in area con un compagno e va al tiro. Bastoni e Dimarco sono pigri nell’accorciare e Sepe viene bucato. Non è colpevole, troppo facile per i giocatori del Bologna andare in porta, qualche demerito lo ha sulla punizione che battezza fuori. Pulgar non calcia neanche in maniera irresistibile, Sepe la battezza fuori ma il palo gli gioca un brutto scherzo e il pallone si insacca alle spalle del portiere. Che raccoglie la palla in fondo al sacco anche al minuto 72’. Tocca a Lyanco mettere la parola fine a questa partita orribile che il Parma ha lasciato andare in 7’. Tra il 52’ e il 59’, tra i gol di Orsolini e Pulgar. In mezzo, tra il 2 e il 3-0 Alves la combina grossa e si becca in rapida sequenza un giallo e un altro. Che fanno rosso: espulsione e imbarcata. Perché oltre ai tre gol c’è un autentico dominio del Bologna che fa a fette il Parma e lo costringe a rimanere rintanato nella propria metà campo. Presi a pallonate, i ragazzi di D’Aversa si consolano solamente con il gol di Inglese che torna e mette il segno su una delle peggiori sconfitte della nuova era. Perché a 5’ Sierralta devia in porta una carambola che sa tanto di pietra tombale su una gara da dimenticare in fretta.

DIRETTA

IL TABELLINO

BOLOGNA-PARMA 4-1

Marcatori: 52' Orsolini (B), 59' Pulgar (B), 72' Lyanco (B), 81' Inglese (P), 84' Sierralta aut

bolognalogo-3-2BOLOGNA (4-2-3-1):  Skorupski 6; Mbaye 6, Danilo 6,5 (87' Corbo sv), Lyanco 6,5, Krejci 7; Dzemaili 6,5, Pulgar 7; Orsolini 7, Soriano 6 (75' Svamberg 6), Palacio 6; Destro 6 (66' Santander 6). All: Mihajlovic 7
 

parma-logo-nuovo-2PARMA (3-4-3): Sepe 6, Iacoponi 5, Bruno Alves 4, Bastoni 5; Gazzola 5 (61' Siligardi 6), Scozzarella 5, Sprocati 5 (65' Sierralta 5,5), Rigoni 5,5, Dimarco 5,5; Gervinho 5, Ceravolo 5,5 (61' Inglese 6,5). Allenatore: D'Aversa 4,5

Arbitro: Sig. Pairetto di Nichelino

Note. Ammoniti: Dimarco (P), Rigoni (P), Soriano (B), Gervinho (.P), Bruno Alves (P). Espulso: Bruno Alves (P)

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I cinque migliori ristoranti per la pausa pranzo a Parma

  • È morto il 46enne investito da un ciclista in piazzale Picelli

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • "Buon viaggio Schinca": il ricordo degli amici del 40enne morto dopo lo schianto in moto

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

Torna su
ParmaToday è in caricamento