Occhio Parma, il Toro corteggia Faggiano

La sua candidatura sarebbe caldeggiata da Pantaleo Longo, segretario generale dei granata

Il nome di Daniele Faggiano continua ad essere in cima alla lista dei desideri del Torino. Il direttore sportivo del Parma è stato più volte accostato ai granata che sono alla ricerca di un nuovo dirigente. Vagliare profili (quello che starebbe facendo Cairo) però non vuol dire che per forza arrivi qualcuno, non se prima non parte Petrachi, corteggiato dalla Roma che pensa a una rivoluzione dei quadri socetari a fine anno.

La poltrona giallorossa è attualmente occupata da Ricky Massara, uomo mercato giallorosso che potrebbe anche rimanere con un ruolo di vice se dovesse arrivare veramente Petrachi. Che piace anche alla Sampdoria. I blucerchiati hanno affidato la gestione del mercato a Carlo Osti, con Sabatini che tra problemi di salute e dimissioni è stato un po’ in ombra lasciando la ribalta al collega. Sabatini accostato a sua volta a Bologna. E la poltrona della Samp potrebbe essere liberata dalla partenza di Osti che seguirebbe Sabatini. Così come quella del Torino: che pare essere meta più gradita a Daniele Faggiano, qualora volesse liberarsi e rompere il suo rapporto con il Parma.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perché in granata la candidatura del ds salentino è caldeggiata da Pantaleo Longo, amico del ds crociato e segretario generale del Torino di Cairo, nonché braccio destro del presidente e uomo mercato. Un tutto fare al quale Faggiano potrebbe eventualmente essere avvicinato in caso di effetto domino di un mercato che lo coinvolgerebbe da vicino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • I carabinieri sequestrano tre piantine di 'marijuana': denunciato un 25enne

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

  • Coronavirus, tre decessi a Parma e 18 casi in più

Torna su
ParmaToday è in caricamento