Memushaj è il nome nuovo: il centrocampista piace a D'Aversa

Il pescarese (legato da un contratto con la società di Sebastiani fino al 2020) sarebbe un profilo che il tecnico crociato apprezzerebbe

Ledian Memushaj - foto Ansa

Giornata proficua per Daniele Faggiano. Il direttore sportivo del Parma era atteso a Napoli per cercare di inquadrare definitivamente le trattative che porterebbero Gigi Sepe e Alberto Grassi in crociato. Pare che dei passi avanti in questo senso siano stati fatti: il Parma - che ha l'accordo da tempo con i giocatori - avrebbe trovato la formula giusta per convincere il Napoli a rinnovare il prestito di Grassi e a cedere il cartellino di Sepe.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I due hanno in comune l'agente Mario Giuffredi, vero tessitore di una trama che coinvolgerebbe anche Ledian Memushaj, centrocampista del Pescara reduce da un campionato positivo con la maglia biancazzurra. Il suo contratto scade nel giugno del 2020, ma a fronte di un'offerta congrua Sebastiani, presidente del Pescara, potrebbe riflettere ed evitare di perderlo a costo zero. Memushaj rimpiazzerebbe uno tra Stulac e Scozzarella, possibili partenti. E andrebbe a regalare a D'Aversa quel regista da piazzare in mezzo alla difesa: un mix di fisico e tecnica. Per ora è un'idea che potrebbe trasformarsi in una trattativa. A breve

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Bonus affitto per famiglie e persone in difficoltà a causa dell'emergenza Covid: contributo fino a 1.500 euro

Torna su
ParmaToday è in caricamento