Il Cesena si scusa con Zaccardo. Il giocatore: "Ringrazio la società"

Due giorni dopo la paura per l'aggressione subìta dalla famiglia nella tribuna del Manuzzi, il difensore gialloblu interviene per ringraziare il Cesena Calcio delle scuse presentate

"Ringrazio il Cesena Calcio per le scuse presentate a me ed ai miei familiari. Un'altra conferma di quel che ho sempre pensato e penso su Cesena e la sua gente. Quel che è successo al Manuzzi è colpa di pochi e non cambia il mio giudizio positivo sulla Romagna, splendida terra in cui torno sempre con molto piacere. Quel che è accaduto domenica non ha nulla a che fare con il calcio e mi auguro che no si ripeta mai più."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così Cristian Zaccardo interviene dopo che il Cesena Calcio ha presentato le proprie scuse per quanto accaduto domenica scorsa durante Cesena-Parma. Il difensore gialloblu a fine partita aveva denunciato: "I tifosi bianconeri hanno costretto mia moglie con mio figlio di tre anni a lasciare lo stadio per le pesanti minacce. Adesso corro da mio figlio, spero non si sia impaurito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

  • Parma, un positivo al covid: scatta il ritiro per la squadra

  • Coronavirus: tutti gli aggiornamenti sul nuovo focolaio nella Bassa parmense

Torna su
ParmaToday è in caricamento