Juventus-Parma 3-3 LE PAGELLE | Gervinho e Inglese top

Kucka confeziona due assist e tanta corsa, Siligardi cambia la partita

Scozzarella e Gervinho - foto Ansa

Dal nostro inviato 

TORINO - Ecco le pagelle di Juventus-Parma 3-3

Sepe 6 – Forse poteva fare qualcosa in più sul tiro di Ronaldo che ha portato la Juve sull’1-0, ma le deviazioni probabilmente lo hanno ingannato. Qualche tentativo di rattoppo, un paio di uscite sicure, poi sul 2-0 di Rugani e sul 3-1 di Ronaldo poteva solamente guardare il pallone rotolare in rete.

Iacoponi 5,5 – Buona la sua partita, d’attesa e in crescendo, ma ha sulla coscienza il gol di Ronaldo, il terzo, quando si fa saltare in testa dal portoghese. Lo strapotere fisico del portoghese è troppo anche per lui che però chiude con una gara gagliarda.

Bruno Alves 6,5 – Qualcuno ha temuto che potesse giocare la partita con l’altra maglia, ma lui non si è scomposto e contro il suo amicone Cristiano ha picchiato, retto e sorretto una difesa e una squadra di cui lui è il leader in assoluto.

Bastoni 5,5 – Meno scellerato del solito, arriva tardi sulla palla allungata da Cristiano per il destro volante di Rugani. Poi riesce a rimanere in piedi e a non cadere più come spesso gli è successo in queste ultime settimane. Non legge quasi mai il movimento della mezzala che entra spesso in area.

Gagliolo 5,5 – Gara gagliarda quella di ghiaccio bollente, giocatore che non molla e che, seppure non un elegantone, riesce sempre a portare a casa la pagnotta. Ha di fronte Cancelo che lo fa ammattire ma neanche tantissimo, riesce a redimersi e contribuisce al forcing.

Kucka 7 – Comincia al piccolo trotto, poi accelera e tampona, trovando anche il tempo di mettere la testa fuori dal guscio. Spesso si allarga sfruttando l’ampiezza, trovando anche l’attimo giusto per mandare in gol prima Barillà, poi Gervinho. E poi quando c’è da lottare lotta pure serrando i ranghi e rispondendo colpo su colpo.

86’ Sprocati sv

Scozzarella 6 – Regia acuta, ordinata senza lampi ma senza scempi. Fisicamente risucchiato nello strapotere bianconero, lo Scozza molla l’osso solo quando lascia il campo a Stulac.

76’ Stulac 6 – Entra in punta di piedi, guida senza timori e strappa applausi per l’impegno.

Barillà 7 – Gol a parte, corsa, ritmo, tamponi e molta quantità. I tempi con il quale si fionda sulla palla sono da centrocampista d’assalto. Per il resto chilometri e chilometri.

Biabiany 5,5 – Partita ordinata ma senza spunti, sciupa un possibile contropiede e fa quello che non deve quando ha la palla tra i piedi. Meglio in fase difensiva.

57’ Siligardli 6,5 – Entra e cambia la gara: meno esterno di Biabiany, più nel vivo del gioco, cerca spesso la verticale e allunga la squadra trovando Inglese. Decisivo nella giocata che porta il Parma sul 3-3.

Inglese 7 – Non segna ma lotta, corre e rivitalizza palloni che sembravano persi. Chiedere a Caceres per info. Ci mette il cuore, non è preciso sottoporta ma è prezioso.

Gervinho 7,5 – Sonnecchia, strappa e poi torna a sonnecchiare. Vivo dino alla fine, quando due dei suoi graffi rimettono il Parma in carreggiata e regalano il punto d’oro che sa di impresa.

D’Aversa 7 – Strepitosa l’impresa dello Stadium che si aggiunge alle due promozioni e ai numerosi blitz in trasferta che la squadra è riuscita a confezionare. Stavolta osa e gli va benissimo, con quel Siligardi che cambia la partita e porta qualità a una manovra spesso stantia al cospetto della squadra più forte. Comprensibile, come la voglia di riuscire a rimettere la testa fuori dal sacco.

Potrebbe interessarti

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli

  • Come combattere il caldo durante il viaggio in auto

  • Sabbia in casa: trucchi e consigli per liberarsene

  • Quando gli odori risvegliano i ricordi

I più letti della settimana

  • Picco di caldo a Parma: ecco come saranno le temperature per Ferragosto

  • Rischia di annegare al mare a Marina di Massa: 38enne di Fontanellato gravissima

  • Atleta cade in un burrone durante una gara di trial: 48enne muore al Maggiore di Parma

  • Organizzava spedizioni punitive dalla sua casa di Borgotaro: arrestato boss della 'Ndrangheta

  • Scossa di terremoto 3.9 con epicentro a Borgotaro

  • Ricatto a luci rosse: "Paga 2 mila euro o diffondiamo le immagini dei video porno che hai guardato"

Torna su
ParmaToday è in caricamento