Parma, all-in su Inglese: nuova formula, prossimi giorni decisivi

Il ds Daniele Faggiano sta lavorando per riportare al Tardini il preferito di D’Aversa

Roberto Inglese - foto Ansa

Il Parma ha scelto da tempo il suo attaccante. Si tratta di Roberto Inglese, giocatore che il Napoli ha messo sul mercato e sta cercando di piazzare. L’input di De Laurentiis è chiaro. Il presidente azzurro vorrebbe monetizzare il più possibile dalla cessione del giocatore che però avrebbe già deciso – assieme al suo entourage – la prossima destinazione: il Parma. 


Se fosse per Inglese il suo treno fermerebbe ancora al Tardini, che è rimasto un po’ il suo stadio. Il posto del cuore, diciamo così, senza il rischio di essere smentiti. Ma le trattative si fanno in due, tutto può cambiare velocemente nel mercato, e in un panorama poco definito si rischia di dire tutto e il contrario di tutto. La cosa certa è che Inglese è ancora informatissimo sul Parma, segue la squadra praticamente tutti i giorni grazie ai contatti diretti che ha con tanti suo ex compagni (Sepe, Grassi e Dezi su tutti lo coinvolgono anche via social, oltre ad invitarlo con appelli pubblici), dirigenti (conserva un buonissimo rapporto con Daniele Faggiano e Alessandro Lucarelli) e allenatore (D’Aversa spinge per averlo). 


Tanto da convincere il suo direttore sportivo a provare l’affondo decisivo. Secondo indiscrezioni raccolte da ParmaToday.it, Daniele Faggiano avrebbe incontrato Giuntoli nei giorni scorsi per definire la strategia e sbloccare l’affare. Il Parma spera di chiudere nei prossimi giorni proponendo al Napoli un prestito con obbligo di riscatto a pagamento dilazionato. Potrebbe essere questa la chiave per sbloccare la trattativa e riportare nel Ducato l’attaccante che sta rifiutando – secondo indiscrezioni – anche squadre più blasonate pur di tornare a lavorare con D’Aversa. Prima di fiondarsi su Muriel, l’Atalanta aveva provato a portarlo a casa con un’offerta rifiutata dal Napoli (e dal giocatore che non accetterebbe l’idea di fare da comprimario) di venti milioni di euro per il cartellino del giocatore.

La Fiorentina sta per formalizzarne una ufficiale: 15 milioni più il cartellino di un cartellino (da decidere l’eventuale giocatore da inserire nella trattativa) e quattro anni al giocatore. Intanto il Parma si sta cautelando con Barrow dell’Atalanta (partirà solamente se D’Aversa sarà in grado di garantirgli minutaggio e continuità) e Cornelius (che rientrerà nell’affare Kulusevksi).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Senegalese trova un Rolex e lo porta ai carabinieri: il proprietario lo assume nella sua azienda

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Caso Pesci, parlano i testimoni dell'accusa: "La ragazza stava malissimo, era piena di lividi ed abrasioni"

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

Torna su
ParmaToday è in caricamento