Parma-Bari 1-0 | Decide un gol di Gagliolo, c'è speranza

Al 58' il gol del difensore indirizza la gara e alimenta il sogno

Fabio Ceravolo - foto parmacalcio1913.com

Dal nostro inviato 

PARMA - Sotto gli occhi di Lizhang, accompagnato da Cordon, il Parma prova a sperare ancora nell'accesso diretto alla Serie A. Le notizie che arrivano da Chiavari non sono confortanti. Il gol di Dionisi rimanda i verdetti, la traversa di Henderson e il palo di Nenè tengono ancora in vita il Parma che adesso deve vincere a Spezia e sperare nel Foggia che va a Frosinone senza quasi nulla da chiedere.  

La partita la fa il Bari, con il Parma che la interpreta bene fino a un certo punto. Quando nel giro di un minuto Floro Flores rischia due volte di portare i suoi in vantaggio, il Tardini si ammutolisce sentendo il peso di una partita anticipata dalla visita di Lizhang e dall'inaugurazione al museo della Temorary dedicata alla notte di Wembley, quel 12 maggio in cui il Parma salì sul tetto d'Europa. Venticinque anni fa la squadra di Scala vinceva la Coppa delle Coppe, oggi quella di D'Aversa cerca una promozione diretta che viene alimentata da due rigori sbagliati: quelli di Dionisi (in Entella-Frosinone) e Coronado (in Palermo-Cesena). Due segni del destino che il Parma non raccoglie perché nel primo tempo la squadra di D'Aversa è tutta in un sinistro di Ciciretti sporcato da Micai che si oppone con i piedi, un sinistro di Barillà e uno di Gagliolo. Situazioni sporadiche nate da giocate isolate con il Bari che palleggia in mezzo al campo facendo girare a vuoto Scavone e compagni pronti alla verticalizzazione rapida e immediata a cercare Ceravolo sempre solo. Di Gaudio non c'è, non entra in partita, meglio Ciciretti che qualcosa inventa. Ma il migliore in campo nei primi 45' resta Frattali, bravissimo a sventare la minaccia su Floro Flores (entrato al posto di Andrada) e a tenere in vita il Parma che alla fine del primo tempo va negli spogliatoi a meno quattro dal Frosinone che passa a Chiavari grazie al solito Dionisi che si fa perdonare dopo il rigore sbagliato. 

Grosso aspetta, è soddisfatto di quanto fatto fino a qui dopo un primo tempo in cui la sua squadra ha sfiorato il gol in più occasioni con Floro Flores. Il Bari ha capito che può vincere e allora aumenta il peso offensivo con Brienza che va alle spalle di Nené e Floro. Entra anche Improta per Sabelli ma a quel punto il Parma era giù in vantaggio grazie al gol di Gagliolo, il quinto in stagione pesantissimo. Ralizzato grazie a un cross di Dezi e spinto in porta dall'ex Carpi che va a ruggire sotto la Nord. D'Aversa risparmia a Di Gaudio gli ultimi minuti di una gita fuori porta affidandosi a Scozzarella che ritrova il campo da febbraio dopo l'infortunio di Salerno. Barillà va a fare l'esterno nel tridente ma l'esperimento dura poco perché entra anche Anastasio per Scavone con Nino che torna in mezzo al campo e il Parma che passa al 3-5-2 e con l'uomo in più per cinque minuti. Nei quali c'è anche l'aiuto di Calaiò che entra per Ceravolo bravo a causare l'espulsione di Empereur e a creare poco altro. Crea invece il Bari, con una traversa colpita in grande stile da Henderson e un palo di Nenè al 90'. Nonostante luomo in meno il Bari attacca senza sosta ma il Parma regge e tiene botta portando a casa il risultato con le unghia e con i denti. 

DIRETTA 

IL TABELLINO 

PARMA-BARI 

PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Sierralta, Iacoponi, Gagliolo; Dezi, Scavone, Barillà; Ciciretti, Ceravolo (87' Calaiò), Di Gaudio 5 (69' Scozzarella). All: D'Aversa

BARI (3-5-2): Micai, Gyomber, Marrone, Empereur; Sabelli (69' Improta), Henderson, Basha, Iocolano (58' Brienza), Balkovec; Nenè, Andrada (15' Floro Flores). All: Grosso

Arbitro: Sig. Di Paolo di Avezzano

Note: Ammoniti: Sierralta (P), Basha (B), Marrone (B), Sabelli (B). Espulso: Empereur (B). 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento