Parma, battesimo social per Karamoh: ancora 48 ore per Kulusevski

Il giocatore francese è arrivato in ritiro, il talento svedese è più vicino

Yann Karamoh - foto Instagram

Non è ancora ufficiale, ma Yann Karamoh per il ‘battesimo’ con il Parma ha già indossato l’abito d’ordinanza. Non sarà stato elegante, ma è stato griffato nella maniera giusta, quella gialloblù su sfondo nero. È la divisa che il Parma indossa in ritiro, anche nella serata libera che D’Aversa ha concesso ai suoi dopo la sgroppata contro il Prato allo Stelvio. 

Karamoh è arrivato venerdì sera a Parma, è andato in ritiro e si è aggregato alla squadra guardando la partita al fianco dei nuovi compagni. Si è messo vicino a Yves Baraye ed ha sostenuto davanti a tutti il ‘battesimo social’ che è consistito in un’esibizione, una commistione trap-rap che ha intrattenuto il gruppo scatenando gli applausi dei compagni. In attesa dell’ufficialità, Karamoh assaggia a piccole dosi il mondo Parma. 

Che aspetta anche Dejan Kulusevski, talento svedese di proprietà dell’Atalanta che Percassi non vuole cedere. Più propenso al prestito, il presidente della Dea ha incontrato sabato l’entourage del giocatore per definire alcune questioni legate al giocatore. Parma resta ancora la prima della lista, è in vantaggio sul Cagliari per ottenere il prestito del giocatore.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Varano dè Melegari, esce di strada con l'auto: muore 33enne

  • Venditti: "Ci hanno tolto la luce, abbiamo interrotto il concerto: imbarazzante"

  • Artigiano 35enne di Busseto stroncato da un malore in vacanza

  • "Quel medico ha cercato di infilarmi le mani sotto gli slip: ho rischiato di ferirmi con l'ago"

  • Sorbolo, pauroso frontale tra due auto in via Mantova: tre feriti gravi

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

Torna su
ParmaToday è in caricamento