Parma, battesimo social per Karamoh: ancora 48 ore per Kulusevski

Il giocatore francese è arrivato in ritiro, il talento svedese è più vicino

Yann Karamoh - foto Instagram

Non è ancora ufficiale, ma Yann Karamoh per il ‘battesimo’ con il Parma ha già indossato l’abito d’ordinanza. Non sarà stato elegante, ma è stato griffato nella maniera giusta, quella gialloblù su sfondo nero. È la divisa che il Parma indossa in ritiro, anche nella serata libera che D’Aversa ha concesso ai suoi dopo la sgroppata contro il Prato allo Stelvio. 

Karamoh è arrivato venerdì sera a Parma, è andato in ritiro e si è aggregato alla squadra guardando la partita al fianco dei nuovi compagni. Si è messo vicino a Yves Baraye ed ha sostenuto davanti a tutti il ‘battesimo social’ che è consistito in un’esibizione, una commistione trap-rap che ha intrattenuto il gruppo scatenando gli applausi dei compagni. In attesa dell’ufficialità, Karamoh assaggia a piccole dosi il mondo Parma. 

Che aspetta anche Dejan Kulusevski, talento svedese di proprietà dell’Atalanta che Percassi non vuole cedere. Più propenso al prestito, il presidente della Dea ha incontrato sabato l’entourage del giocatore per definire alcune questioni legate al giocatore. Parma resta ancora la prima della lista, è in vantaggio sul Cagliari per ottenere il prestito del giocatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Senegalese trova un Rolex e lo porta ai carabinieri: il proprietario lo assume nella sua azienda

  • Nascondevano otto chili di cocaina in un garage del San Leonardo: arrestato un pizzaiolo ed il suo complice

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Caso Pesci, parlano i testimoni dell'accusa: "La ragazza stava malissimo, era piena di lividi ed abrasioni"

  • Blitz contro l'Ndrangheta nel parmense: sequestrati 9 milioni di euro di beni a due imprenditori

Torna su
ParmaToday è in caricamento